Home / Recensioni / Film / Lui è tornato: Un film che tutti dovremmo vedere

Lui è tornato: Un film che tutti dovremmo vedere

Cosa accadrebbe se Hitler apparisse nella Germania di oggi? Cosa farebbe? E noi, come reagiremmo?
Queste sono solo alcune delle domande a cui il film tedesco, tratto dall’omonimo bestseller di Timur Vermes, cerca di dar risposta con ironia, sarcasmo e anche una buona dose di critica sociale.
Un lungometraggio che si può definire una commedia, a tratti anche grottesca, satirica e pungente, ma che ha dei risvolti inaspettati, soprattutto le reazioni che provoca nella visione sono interessanti. La prima parte ti porta quasi a provare simpatia per il dittatore; situazioni anche esilaranti ti fanno sorridere e ridere. Hitler dice anche cose attinenti e giuste. Tutto finalizzato alla seconda parte del film che mostra realmente chi è lui e chi potremmo essere noi.
Una delle persone più odiate sulla Terra, può risultare simpatica o anche accettabile nella nostra società? La storia si può ripetere? Probabilmente si.
Tutta la vicenda è affrontata in maniera non banale, non è una parodia. Lo sviluppo della narrazione è un mix bilanciato tra commedia e dramma, finzione e documentario. Difatti alcune scene del film sono improvvisate; Oliver Masucci (l’attore che interpreta Hitler), interagisce davvero con persone ignare e sono interessanti le reazioni, le più disparate, di fronte a una persona che passeggia o fa domande vestita da Fuhrer.
Volutamente non mi soffermo approfonditamente sulla trama, perché è un film che va visto senza troppe aspettative, senza sapere troppo.
E’ particolare, fa riflettere, soprattutto considerando il periodo storico in cui ci troviamo. La cosa peculiare è che permette di intraprendere discussioni, parlarne con più persone possibile, cercare di cogliere la loro opinione.
A più di due anni dalla sua uscita se ne continua a parlare perché evidentemente ha lasciato qualcosa. Probabilmente per questo in Italia hanno fatto un remake, che uscirà al cinema il prossimo 1 Febbraio 2018, con Mussolini. Sarà all’altezza dell’originale? Susciterà le stesse reazioni, considerando che potrebbe essere qualcosa di “già visto”? Gli italiani come reagiranno a questa pellicola? Sicuramente ne nascerà un dibattito.
Noi vi consigliamo di recuperare “Lui è tornato” su Netflix, così potrete farne un confronto, se vorrete.

Saveria Serena Foti

di Redazione UniVersoMe

Leggi Anche...

Black Panther

Se volete passare un San Valentino differente giorno 14 febbraio uscirà in sala Black Panther. …

Condivisioni