Home / Attualità / Morto suicida Anthony Bourdain, lo chef giramondo

Morto suicida Anthony Bourdain, lo chef giramondo

Risultati immagini per parts unknownCi lascia senza preavviso Anthony Bourdain, uno degli chef più influenti degl’ultimi vent’anni; diventato famoso dopo aver pubblicato il suo piccantissimo libro Kitchen Confidential: un’autobiografia di droga, sesso e cucina uscito nel 2000. Amava girare il mondo raccontando le diverse culture attraverso una chiave particolarissima: la tavola.

Astronauta culinario, sempre alla scoperta di nuovi ed intriganti sapori, volti a deliziare sia i fortunati commensali e sia i telespettatori. Sono celeberrimi i suoi programmi televisivi: No Reservations e Parts Unknow; con i quali aveva contribuito a cambiare sia la cultura gastronomica – aprendo alle più svariate arguzie dal mondo – sia l’immagine del celebrity chef.

Sposato 2 volte,  Anthony Bourdain lascia una figlia Ariane, di 11 anni, avuta dalla sua seconda moglie, l’italiana Ottavia Busia da cui aveva divorziato nel 2016. Era l’attuale compagno della famosa attrice Asia Argento, con la quale stava insieme dal febbraio 2017: periodo in cui si erano incontrati a Roma, proprio sul set di uno dei suoi programmi tv  (Parts Unknow).

Anthony Bourdain e Asia Argento dal profilo instagram dell'attrice © ANSA

Lacio drom (buon viaggio) Tony Bourdain, parlare a tavola con te ed Asia di ottima e semplice cucina, di pessima politica, di Botticelli e di Iggy Pop è stato un piacere e un onore che mai potrò dimenticare. Che la tua anima sia felice nel Nirvana dei gusti e dei sensi“. Lo scrive su facebook, Piero Pelù, postando sui social un selfie che lo ritrae in un noto ristorante fiorentino in compagnia dell’attrice e del compianto chef Anthony Bourdain. Lo foto risale a circa due settimane fa, quando Bourdain si trovava a Firenze per girare una puntata del suo programma tv di cucina.

Anthony Bourdain si e’ ucciso nel bagno della sua camera d’albergo usando la cinta di un accappatoio;  gli investigatori non hanno alcuna ragione di credere che ci siano terze persone coinvolte. Il caso sembrerebbe chiuso, ma restano aperti tanti quesiti per un gesto che resta inspiegabile anche per i familiari e gli amici più stretti del noto cuoco newyorkese. A ritrovarne il corpo senza vita è stato un caro amico, lo chef Eric Ripert. La tragica conferma è arrivata però dalla CNN: “È con immensa tristezza che confermiamo la morte di un grande avventuriero e di un grande amico”. “Sconvolto e triste” anche Gordon Ramsay, altro celebrity chef britannico trapiantato negli Usa e star globale della gastronomia in tv. Bourdain “ha portato il mondo nelle nostre case e ha ispirato tantissime persone a esplorare culture e città attraverso il cibo”, scrive su Twitter aggiungendo poi il numero del telefono amico americano contro i suicidi: “Ricorda che l’aiuto è solo a una chiamata da te”.

 

Santoro Mangeruca

Leggi Anche...

Non dite che sia solamente un gioco

Gioia e lacrime, lacrime e gioia. Abbiamo visto – e lo abbiamo visto quasi tutti …

Condivisioni