Home / Recensioni

Recensioni

febbraio, 2018

  • 18 febbraio

    50 Sfumature di Rosso: (Finalmente) la fine della trilogia (si spera).

      L’8 febbraio scorso, in Italia, è uscito il terzo capitolo della saga di “50 Sfumature di”. In questo caso il colore è il rosso, come la rabbia che mi ha scatenato saperlo al primo posto nel box office nazionale dopo solo un weekend di programmazione. Ogni anno, nel nostro …

  • 15 febbraio

    Puncture

    “Puncture” è una pellicola datata 2011 diretta dai registi Adam e Mark Kassen, incentrata sulla figura degli avvocati Mike Weiss e Paul Danzinger. L’AIDS è un tema abbastanza forte, che forse non è ancora del tutto chiaro. La prevenzione è più che necessaria e tutti dovrebbero esserne al corrente. In …

  • 11 febbraio

    Il padre di Italia: lo stretto di Messina al culmine di un viaggio on the road

    Un anno fa usciva nelle sale Il padre di Italia, secondo lungometraggio del giovane regista reggino Fabio Mollo. Opera intensa e delicata, costruita intorno all’esile contrappeso delle emozioni, interpretata da un Luca Marinelli in stato di grazia – protagonista, dopo l’ottima prova in Lo chiamavano Jeeg Robot (2016), de il …

  • 8 febbraio

    Black Panther

    Se volete passare un San Valentino differente giorno 14 febbraio uscirà in sala Black Panther. Il film della Marvel trae origine dall’omonimo supereroe apparso per la prima volta nel 1966 su Fantastic Four n. 52. Pantera Nera è il sovrano e protettore del Regno di Wakanda, nazione dell’Africa subsahariana tra …

  • 1 febbraio

    Teneramente folle: cosa vuol dire avere un orso bipolare come padre.

    Il film che verrà recensito oggi è ambientato a Boston alla fine dei magnifici anni ’70. Cameron Stuart è un marito e padre amorevole, diplomato ad Harvard, bravissimo cuoco e con una grande inventiva. Purtroppo Cam è affetto da disturbo bipolare e a causa di uno scompenso psicotico perde il …

gennaio, 2018

  • 28 gennaio

    Prima di svanire

    A volte capita che leggendo un libro si senta la necessità di legarlo ad una canzone, ad una melodia che ne richiami il tema centrale, il senso o anche solo che ne ricordi un personaggio. Lo si fa senza un fine preciso, come se fosse un semplice gioco di similitudini …

  • 26 gennaio

    Lui è tornato: Un film che tutti dovremmo vedere

    Cosa accadrebbe se Hitler apparisse nella Germania di oggi? Cosa farebbe? E noi, come reagiremmo? Queste sono solo alcune delle domande a cui il film tedesco, tratto dall’omonimo bestseller di Timur Vermes, cerca di dar risposta con ironia, sarcasmo e anche una buona dose di critica sociale. Un lungometraggio che …

  • 14 gennaio

    Una settimana dai Golden Globe, cosa rimarrà?

    La scorsa domenica si è svolta la manifestazione che viene considerata una sorta di “anticamera”, prima di entrare nel turbinio della premiazione per eccellenza di Hollywood, ovvero l’Academy Award, per gli amici Oscar. Dopo una settimana, oltre a vincitori e premi a film e serie tv, molti dei quali non …

  • 11 gennaio

    Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore, Susanna Cascini.

    Quando una storia finisce è inevitabile sentirsi un varco dentro, i ricordi scavano nel presente e nel passato alla ricerca di una colpa, di un segnale, ci sforziamo di mettere tutto in una scatola immaginaria e di posarla via, la verità è che ci sentiremo meglio soltanto soffrendo. È proprio …

  • 7 gennaio

    Assassinio sull’Orient Express, l’ego del regista si gonfia e il treno esplode.

    Il 30 novembre è uscito nei cinema italiani Assassinio sull’Orient Express, regia di Kenneth Branagh, basato sul celebre romanzo omonimo di Agatha Christie.  Iniziamo col dire che ci vuole una gran faccia tosta per fare un film del genere. Il soggetto è tratto da uno dei più celebri romanzi di …