Home / Scienza & Ricerca

Scienza & Ricerca

dicembre, 2017

  • 15 dicembre

    Trattamenti con cellule staminali: il nuovo corso della clinica ortopedica del Policlinico

    Si è aperta una nuova stagione per l’ortopedia al Policlinico universitario “G. Martino”, dove è stato chiamato a dirigere l’Unità operativa il prof. Francesco Traina, proveniente dall’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna. Un altro tassello, quindi, della politica di reclutamento che l’Ateneo ha avviato attraverso “concorsi esterni”, grazie ai quali si …

  • 1 dicembre

    Docente Unime nei “Magnifici Dieci” scienziati nel settore della scienza delle separazioni

    Il numero di ottobre 2017 di “The Analytical Scientist” riporta la lista dei “Magnificent Tens”, ovvero i 10 nominativi più influenti, a livello mondiale, nel campo della scienza delle separazioni. La prestigiosa rivista scientifica indipendente, con una tiratura di 57.000 copie stampate e oltre 70.000 copie digitali mensili, dal 2013 riunisce ogni …

novembre, 2017

  • 24 novembre

    Dottorato honoris causa: intervista a Piero Angela

    Stamattina, in un’Aula Magna gremita, è stato consegnato il Dottorato honoris causa in Biologia Applicata e Medicina Sperimentale al dott. Piero Angela. Pioniere di radio e tv in Italia, ha alternato la sua attività di giornalista e conduttore televisivo a quella di scrittore e, in particolare, divulgatore scientifico. Noi di UniVersoMe siamo riusciti …

  • 10 novembre

    Le cinque parole dell’amore

    “Il cuore ha ragioni che la ragione non conosce” -Blaise Pascal Con queste parole Pascal voleva semplicemente dimostrare che quando si parla di amore non si può assolutamente far ricorso alla ragione. Non si può decidere razionalmente di innamorarsi o meno di una persona. Molti studiosi si son soffermati molto …

  • 3 novembre

    Il potere delle lacrime

    Vi siete mai chiesti cosa possano avere in comune le lacrime umane e il tuorlo d’uovo? Secondo un nuovo studio condotto in Irlanda, sarebbe niente di meno che, la capacità di poter generare corrente elettrica grazie alla presenza di un certo enzima- il lisozima. Il suddetto enzima è parte anche …

ottobre, 2017

  • 27 ottobre

    Conferimento Dottorati honoris causa al giornalista Piero Angela ed al fisico Fritjof Capra

    Il Senato Accademico ed il Consiglio di Amministrazione, nel corso dell’ultima seduta, hanno approvato il conferimento del titolo del Dottorato honoris causa in “Biologia applicata e Medicina sperimentale” al noto giornalista Piero Angela ed in “Filosofia” al fisico e teorico sistemistico Fritjof Capra. Piero Angela, divulgatore scientifico, giornalista, scrittore e conduttore …

luglio, 2017

  • 14 luglio

    Xi, la chiave per scoprire “la colla” della materia!

    Una settimana fa è stata scoperta una nuova particella subatomica a cui è stato dato il nome di Xi. Giornali e televisioni, senza approfondire mai la notizia, l’hanno descritta e divulgata come “colla della materia”. Come vedremo, questa affermazione non è del tutto corretta. Tuttavia, dalla parte dei media, c’è …

  • 7 luglio

    Vaccini tumore-specifici, uno spiraglio di luce

    Piccoli passi possibili: sono quelli che, progressivamente, l’immuno-terapia oncologia sembra capace di compiere nella lotta al tumore. Si può facilmente consultare sulla rivista “Nature”,  l’esito positivo di una terapia sperimentale sviluppata in due distinti laboratori di ricerca, uno a Boston – Massachusetts, l’altro a Meinz – Germania. I due diversi …

giugno, 2017

  • 30 giugno

    Petya, Nyetya e le nuove frontiere del terrore

    Si chiama Petya, viene dall’Ucraina ed è molto cattivo. Il malware, che appartiene alla categoria dei ransomware, ha deciso di seguire la strada del suo recente predecessore WannaCry e mettere a repentaglio i dati dei nostri PC. La sua missione è quella tipica di ogni ransomware: crittare i dati dei …

  • 23 giugno

    Anonymous colpisce il Ministero degli Esteri. Rendiconti italiani in mano agli hacker

    Il sistema di sicurezza informatico della Farnesina non si è rivelato capace di contenere l’attacco informatico degli attivisti della rete. A diffondere la notizia gli stessi hacker di Anonymous Italia, che hanno sfruttato il blog cyberguerrilla.org per rivendicare il successo dell’operazione e spiegare il motivo dell’azione: “Vi divertite, noi paghiamo. …