Un evento per l’evento. Piazza Antonello in ballo per il Parolimparty.

Esito sicuramente positivo quello dell’Up Balcony Sound Fest Piazza Antonello ieri si è trasformata nel più suggestivo dance floor del venerdì sera con ben tre postazioni consolle d’eccezione: i balconi di Palazzo dei Leoni, dell’Università e del Comune.

Quindici i celebri dj messinesi che alternandosi si sono affacciati dalle postazioni delle logge, e che, ognuno col suo genere disco, hanno fatto ballare quanti erano presenti.
La Piazza di Corso Cavour resa interamente pedonale per l’occasione, è stata il cuore pulsante della città. Più del solito.
Un evento senza precedenti che, già si spera, potrebbe ripetersi per dare un’alternativa ai fine settimana messinesi.
Una serata all’insegna del divertimento, sì, ma che ha in seno un obiettivo ancora più alto: la realizzazione del Parolimparty, la manifestazione sportiva prevista per quest’estate che si propone di coinvolgere anche persone con problemi motori e disabilità nello stabilimento balneare “Open Sea Aism” di Milazzo.

L’Up Balcony Sound Fest, dunque, è stata una cassa di risonanza per l’evento dell’estate, in tutti i sensi.
Tra un pezzo e l’altro, giovani e meno giovani che non ne erano a conoscenza hanno potuto scoprire che, il Parolimparty, in fase d’incubazione è il progetto nato da Mediterranea Eventi, Aism e Bios. Scelto per gli obiettivi che si propone, l’iniziativa sarà finanziata per metà dalla Fondazione Vodafone, nell’ambito del progetto “OSO – Ogni Sport Oltre.
Ma per far sì che tutto ciò si realizzi, c’è bisogno che venga ricoperta l’altra metà del budget, ovvero 29.500 euro. Cifra che si sta cercando di raggiungere attraverso un crowfunding iniziato a Ottobre e che terminerà il 5 Dicembre.
E il contributo di ieri sera è stato fondamentale. Un’affluenza modesta che forse sarebbe stata più cospicua se l’evento fosse stato traslato di qualche più in là ma che comunque in poche ore ha permesso a circa 45 volontari di distribuire, alla cifra di 2 euro, biglietti per partecipare alla lotteria la cui estrazione si è effettuata a fine serata.

Al netto, a dieci giorni dalla resa dei conti mancherebbero all’incirca meno di 5.000 euro perché l’impresa si realizzi. Cifra a cui si può ancora contribuire, lo ricordiamo, accedendo molto semplicemente attraverso il sito www.parolimparty.it.
Ad un passo dal traguardo, sarebbe davvero una beffa se il Parolimparty non si potesse concretizzare.
Un mal auspicato caso che, qualora si verificasse, prevede la conseguente restituzione dei fondi donati a quanti avevano partecipato.
Ma se le premesse sono quelle dell’Up Balcony Sound Fest, quello che la città si aspetta è che l’evento dell’estate diventi realtà.

 

Martina Galletta

di Redazione UniVersoMe

Leggi Anche...

“Messina, 7 Luglio 1674: ha inizio la Rivoluzione”: l’evento storico-rievocativo sulla Rivoluzione Antispagnola

Oggi, alle ore 19.30, presso la Scalinata del Rettorato dell’Università di Messina di Piazza Salvatore …