Home / Attualità / Emergenza migranti in mare: Conte smentisce Salvini

Emergenza migranti in mare: Conte smentisce Salvini

E’ una questione ancora aperta quella dei 49 migranti che, a bordo di due navi, la Sea Watch e la Sea Eye, da giorni ormai sono in balia delle onde del Mar Mediterraneo alla ricerca di un porto sicuro in cui sbarcare. Di un paese che apra loro le porte.

 

Nel nostro paese, le posizioni dei politici sono contrastanti, Salvini afferma:

“Finché sarò ministro i porti saranno chiusi.”

E con una diretta Facebook dal Viminale, ribadisce:

“Possono fare gli appelli che vogliono, Fabio Fazio, il vescovo, il cantante, il calciatore, ma io rispondo a 60 milioni di italiani che hanno diritto a un Paese in cui si entra se si ha il diritto”.

Un chiaro riferimento all’appello lanciato da Papa Francesco, che ha infatti lanciato il suo personale grido d’aiuto, durante l’Angelus, ai leader europei, affinché si dimostrino solidali e caritatevoli nei confronti degli uomini in mare.

 

 

Nonostante la ferma decisione di Salvini, sembra che qualcosa cominci a muoversi comunque. Il premier Conte infatti starebbe valutando di accogliere una piccola parte, 15 dei 49 migranti bloccati in mare. Queste le sue parole:

Noi ne prenderemo 15 su 49, e prenderemo anche i mariti perché non siamo gente che smembra le famiglie: daremo un segnale all’ Europa, ma dopo che tutti avranno rispettato le regole.

Benedetta Sisinni

 

 

 

 

di Benedetta Sisinni

Leggi Anche...

La Terra chiede aiuto

Uno studio dell’autorevole “Lancet” dice che per impedire il collasso del pianeta dovremo cambiare radicalmente …

Condivisioni