Messina: dopo lo sfregio, ripulito il monumento ai Caduti

Il 22 Febbraio Messina si è svegliata con questa brutta sorpresa.

Dei vandali, ancora ignoti, hanno imbrattato il monumento ai Caduti presente sulla passeggiata a mare con una vergognosa scritta.

“Fanculo la Patria” campeggia sul monumento alla Batteria Masotto.

Spray nero, per compiere questo gesto terrificante e del tutto insensato, uno sfregio alla memoria, un insulto a tutti coloro che per la nostra patria lottarono.

La Digos si è da subito messa all’opera per rintracciare gli autori di questo scellerato gesto.

Sgomento da parte di tutti i cittadini.

Il sindaco Cateno De Luca ha parlato così:

“Offendere la memoria degli eroi che hanno perso la vita per consentirvi di nascere è come bestemmiare. Tra l’altro, denota che siete degli ingrati e senza un briciolo di umanità. In giornata Messina Servizi provvederà a cancellare questo gesto infame”.

La parola è stata prontamente mantenuta.

L’Autorità Portuale si è infatti impegnata da subito a cancellare la scritta, restituendole dignità ed onorandola con una grande corona d’alloro con il tricolore.

Benedetta Sisinni

 

di Benedetta Sisinni

Leggi Anche...

Adesso è ufficiale: il 14 settembre si torna tra i banchi di scuola

  Uno dei settori che ha maggiormente risentito del lockdown a seguito della pandemia da …