Eventi

Messina: dopo lo sfregio, ripulito il monumento ai Caduti

Il 22 Febbraio Messina si è svegliata con questa brutta sorpresa.

Dei vandali, ancora ignoti, hanno imbrattato il monumento ai Caduti presente sulla passeggiata a mare con una vergognosa scritta.

“Fanculo la Patria” campeggia sul monumento alla Batteria Masotto.

Spray nero, per compiere questo gesto terrificante e del tutto insensato, uno sfregio alla memoria, un insulto a tutti coloro che per la nostra patria lottarono.

La Digos si è da subito messa all’opera per rintracciare gli autori di questo scellerato gesto.

Sgomento da parte di tutti i cittadini.

Il sindaco Cateno De Luca ha parlato così:

“Offendere la memoria degli eroi che hanno perso la vita per consentirvi di nascere è come bestemmiare. Tra l’altro, denota che siete degli ingrati e senza un briciolo di umanità. In giornata Messina Servizi provvederà a cancellare questo gesto infame”.

La parola è stata prontamente mantenuta.

L’Autorità Portuale si è infatti impegnata da subito a cancellare la scritta, restituendole dignità ed onorandola con una grande corona d’alloro con il tricolore.

Benedetta Sisinni

 

di Benedetta Sisinni

Leggi Anche...

ASL rifiuta richiesta di aiuto al suicidio. L’associazione Coscioni: «È contro la costituzione»

Dieci anni fa la vita di un uomo – di cui non si riporta il …