Home / Attualità / L’università di Messina acquisisce la sede della Banca d’Italia

L’università di Messina acquisisce la sede della Banca d’Italia


È ufficiale l’acquisizione dello storico palazzo del 1924 da parte dell’Università degli studi di Messina.

La nuova sede più che centrale situata di fronte alla stazione degli autobus Cavallotti verrà acquisita dall’università come già proposto dal consiglio di amministrazione lo scorso 6 febbraio. Fissato a otto milioni di euro il tetto massimo di spesa per la cessione e gli eventuali interventi di messa in sicurezza.

Il Rettore Prof.re Cuzzocrea si impegna a ridare splendore al palazzo, che ha una superficie lorda di 6.129,02 mq.

Seppure in un primo momento il consiglio di amministrazione non volesse divulgare gli scopi dell’acquisto e l’uso dell’immobile, pare che esso verrà totalmente reso accessibile agli studenti con luoghi d’incontro, una biblioteca e un museo.

Adottando questo edificio l’università si adopera a prendersene cura salvandolo dall’incuria a cui è destinato da anni.

Paola Puleio

di Benedetta Sisinni

Leggi Anche...

Amazon sbarca in carcere: aprirà un nuovo polo a Torino e Roma

Amazon, colosso americano fondato da Jeff Bezos, sbarca in carcere a Roma e Torino. L’intesa …