Home / Attualità / Oltraggio in Tv a Falcone e Borsellino: è bufera per la Rai

Oltraggio in Tv a Falcone e Borsellino: è bufera per la Rai

Nella prima puntata di ‘Realiti’, il programma condotto da Enrico Lucci su Rai 2, il cantante neomelodico 19enne, Leonardo Zappalà ha esordito dicendo:

“Queste persone che hanno fatto queste scelte di vita sanno quali sono le conseguenze: come piace il dolce, deve piacere anche l’amaro”.

L’affermazione, del tutto fuoriluogo, era riferita ai due magistrati simbolo dell’antimafia.

La RAI prende ovviamente le distanze dalla frase e dal programma; ma la bufera ormai è scoppiata.

Nel mirino direttore, autore e conduttore che non si sono resi conto, secondo i vertici aziendali, di manovrare materiale sensibile e delicato per la coscienza collettiva.

Grande sdegno da parte di tutti.

La famiglia Borsellino ha così commentato: «vergogna, questo paese è alla deriva ma a tutto c’è un limite».

L’amministratore delegato, Fabrizio Salini chiede scusa ai parenti di Falcone e Borsellino.

Il presidente della commissione di Vigilanza Rai Alberto Barachini, invece, accusa l’omesso controllo.

Benedetta Sisinni

 

di Benedetta Sisinni

Leggi Anche...

Sbarco sulla luna, oggi il 50º anniversario

  Il 20 luglio 1969, esattamente 50 anni fa, passo dell’uomo non fu mai più …