Home / Attualità / Caronte&Tourist: arrestati i suoi vertici e il sindaco di Villa San Giovanni

Caronte&Tourist: arrestati i suoi vertici e il sindaco di Villa San Giovanni

Tempo di lettura: 2 minuti

 

Messinaoggi.it

 

Arrestati Giovanni Siclari, sindaco di Villa San Giovanni, Antonino Repaci e Calogero Fimiani, rispettivamente presidente del Cda e amministratore delegato della società di navigazione «Caronte & Tourist Spa». I carabinieri di Reggio Calabria hanno condotto una vasta operazione, coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia reggina, per l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e gli arresti domiciliari nei confronti di 11 persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di corruzione, turbativa d’asta, falso in atto pubblico, truffa aggravata e peculato e, per una persona solamente, anche concorso esterno in associazione mafiosa.

Gli investigatori avrebbero accertato come i manager indagati hanno promesso di elargire utilità ad amministratori comunali che in cambio hanno asservito la loro pubblica funzione agli interessi privati della società di navigazione.

L’inchiesta su Caronte & Tourist – denominata Cenide – è partita dopo le dichiarazioni di un collaboratore di giustizia affiliato alla ‘ndrangheta, Vincenzo Cristiano, ed ha avuto come oggetto il «progetto della società per la riorganizzazione dell’area Villa Agip con la realizzazione di un nuovo impianto di bigliettazione e connessa automazione».

Il sindaco Siclari è stato fermato mentre si trovava in Comune per partecipare ad alcune riunioni; è stato successivamente sospeso dalla carica.

 

Santoro Mangeruca

di Attualita

Attualita

Leggi Anche...

Messina: c’è bisogno del tram la domenica

    “Quando riavranno i cittadini nuovamente il tram la domenica?”. Questo l’importante interrogativo su …