#iorestoacasa: Guida di sopravvivenza pt.4

Un libro al giorno toglie il virus di torno, almeno così diremmo oggi!

Milioni di volte abbiamo sentito dire che con la lettura si possono esplorare altri mondi, percorrere nuove avventure nel passato, nel presente e nel futuro, stando però comodamente sdraiati sul letto o sul divano con il nostro pigiama.

Proprio in questi giorni possiamo mettere in atto quello che ci è stato detto per anni per spronarci a leggere quando preferivamo scorazzare per le strade.

Ecco a voi dei consigli di lettura per fare fronte serenamente a questa quarantena ogni giorno della settimana.

Lunedì: Suite Francese- Iréne Némirovsky

Il testo si compone di due parti pubblicate postume nel 2004. L’intenzione della scrittrice era quella di inserirle in una pentalogia di romanzi racchiusi nella cornice di un’unica opera che avrebbe narrato la guerra in tutte le sue sfaccettature.

Ci pervengono in Suite Francese le parti Tempesta di giugno e Dolce. La prima si incentra sulle vicende e peripezie di personaggi appartenenti a svariate classi sociali della Francia alla presa con la fuga (dato che in questo momento si parla molto di esodi vari) dalle città che stanno per essere bombardate dai tedeschi. Dolce invece narra la storia d’amore tra una donna francese e un soldato delle truppe tedesche in piena seconda Guerra mondiale.

Fonte: Adelphi Edizioni

Martedì: Io sono Dio- Giorgio Faletti

Ad abbattere il tedio di questa quarantena, che per il momento non sembra avere fine, non può mancare un noir. Dalla penna di Giorgio Faletti viene fuori un romanzo accattivante ambientato nel distretto di Manhattan.

La protagonista è una giovane investigatrice che cercherà di scoprire cosa si cela dietro sporadici attentati che stanno affliggendo la città di New York. Potrebbe sembrare “una trama scontata da solito thriller”, ma seguendo le vicende della nostra protagonista, ben presto vi accorgerete che il romanzo divorerà subito la vostra attenzione alleviando la noia di queste giornate.

Fonte: Specialissimo

Mercoledì: Oltre l’inverno – Isabel Allende

Questa volta Isabel Allende ci propone un testo a metà strada tra i romanzi rosa e i gialli, come è solita fare. Oltre l’inverno narra le vicende di due professori universitari a Brooklyn, Lucía Maraz e Richard Bowmaster, le cui vite si incrociano improvvisamente con quelle di Evelyn Ortega, una ragazza immigrata illegalmente negli Usa dopo esser scappata dal Guatemala.

Tutte e tre i personaggi presentano un passato tormentato. In particolar modo Lucía, che da giovane ha conosciuto la dittatura cilena ed Evelyn, vissuta in un villaggio in cui la violenza e i disordini sociali scandivano la quotidianità. Le persecuzioni etniche e le dittature militari, vissute dalla Allende in persona, anche in questo romanzo sono quegli eventi reali che fanno da cornice a personaggi di pura fantasia dell’autrice.

Fonte: PicClick

Giovedì: Nessuno si salva da solo- Margaret Mazzantini

Un flashback che ripercorre la vita di coppia di Delia e Gaetano durante una cena tra i due, un romanzo sentimentale quindi. La Mazzantini ci propone, in uno dei suoi lavori più fortunati anche a livello cinematografico, la storia di una coppia alle prese con la separazione e con il decidere le sorti dei due figli piccoli. Non si allontana l’autrice da quello che è il vissuto e le problematiche di molte relazioni in crisi, ma sicuramente il messaggio di speranza lasciato riesce a far scorgere al lettore un barlume di positività.

Fonte: Librando e viaggiando

Venerdì: Un mese con Montalbano- Andrea Camilleri

Montalbano, ovvero l’esperimento meglio riuscito di letteratura poliziesca nazionale e – perché no – anche internazionale contemporanea potremmo dire. Camilleri ci propone qui trenta racconti con protagonista il famoso commissario di Vigata che dovrà risolvere i suoi casi e trovare i colpevoli. Tra ironia, sicilianità, giallo e macchiette di paese, sicuramente abbiamo tra le mani un testo che può diventare un’ottima distrazione in queste giornate.

Fonte: Goodreads

Sabato: Ciclo delle Fondazioni – Isaac Asimov

Non avremmo potuto dimenticare i tanti appassionati di fantascienza: vi suggeriamo non un solo romanzo, ma un intero ciclo di ben 7 libri di uno degli scrittori che più ha fatto la fortuna del genere, nella certezza che abbiate parecchio tempo a disposizione.

In realtà, la storia scorre rapidissima: Asimov riesce a trasporre tematiche universali in un tempo senza confini – quello della narrazione – mediante l’utilizzo dell’affascinante sfondo futuristico.

Fonte: Mondadori

Come variano le dinamiche di potere? Quanto peso ha e quale contributo dà la scienza alla nostra civiltà?

Poco importa se si parla di pianeti e non di nazioni, di principi e non di Premier, questi interrogativi ci sembrano quanto mai attuali. L’intera opera affronta un vasto arco temporale, senza mai essere dispersiva: dalla fondazione alla caduta di un impero galattico, dalla civiltà alla barbarie, senza dimenticare i tentativi di impedire un corso degli eventi che appare inevitabile.

Un must per gli amanti del genere e non!

Domenica: Dal big bang ai buchi neri (Breve storia del tempo) – Stephen Hawking

Dalla fantascienza alla scienza: il compianto astrofisico ha lasciato in eredità non solo un esempio di resilienza (del quale vi abbiamo parlato poco tempo fa) ma anche brillanti teorie scientifiche.

Punto di forza della narrazione è l’accessibilità a ogni lettore, di quello che di fatto è un libro puramente divulgativo.

Fonte: ibs.it

Lasciamoci coinvolgere allora dalle grandi domande che da sempre l’uomo si pone, dall’origine alla fine dell’universo fino alla natura del tempo stesso; ma, sopratutto, dalle risposte che Hawking ha provato a darci.

 

Speriamo che i nostri consigli siano utili ad “evadere restando comunque sempre a casa!

 Ilenia Rocca ed Emanuele Chiara

Leggi Anche...

Il ritratto di Francesco Guccini: un artista fuori dagli schemi

Francesco Guccini –  mostro sacro del cantautorato italiano – da oltre quattro generazioni ci regala musica e testi …