UNIME: TIROCINI, LE MODALITÀ A DISTANZA

Tempo di lettura: 2 minuti

Sarà siglato nei prossimi giorni , dal Rettore, prof. Salvatore Cuzzocrea, ​ un decreto con cui saranno predisposte tutte le azioni amministrative e le procedure informatiche relative allo svolgimento dei tirocini. Come già accaduto, per le​ sedute si​ laurea, gli esami e le lezioni , anche in questo caso, ​ gli studenti potranno proseguire senza interruzioni la loro carriera a distanza.

TIROCINI EXTRACURRICULARI

Sono sospese tutte le​ attività di tirocinio extracurriculare.​ Per i tirocinanti che abbiano raggiunto almeno il 60% delle ore previste, l’esperienza svolta è considerata​ valida per l’acquisizione dei crediti previsti dal proprio corso di laurea. Nel caso in cui non sia stato possibile​ il raggiungimento del 60% delle ore previste, le ore di tirocinio potranno essere completate concordando con​ il tutor universitario e con quello aziendale prove/attività sostitutive​ a distanza.


TIROCINI CURRICULARI E TIROCINI ALL’ESTERO

​ I tirocini curriculari e all’estero, in corso o in fase di attivazione, possono svolgersi esclusivamente in modalità a distanza. Per le nuove attivazioni, il soggetto ospitante dovrà inviare la richiesta di autorizzazione a svolgere il tirocinio in modalità a distanza, unitamente al progetto formativo. Per i tirocini che saranno attivati o proseguiranno in modalità a distanza, l’ente ospitante dovrà garantire la supervisione costante delle attività da parte del tutor.​

TIROCINI CORSI PROFESSIONI MEDICO-SANITARIE
Al fine di garantire il pieno rispetto delle disposizioni in tema di sicurezza sanitaria e impedire l’assembramento nei reparti e nelle strutture sanitarie, gli studenti dei Corsi di laurea delle professioni sanitarie e mediche potranno​ svolgere l’attività di tirocinio anche a distanza, attraverso attività di tele-medicina o tutorial organizzate dal Corso di laurea e autorizzate dal Coordinatore.​

Tirocini altri CORSI
Gli studenti degli altri Corsi di Laurea​ che, per potersi laureare nella sessione estiva devono acquisire i CFU relativi al tirocinio curriculare, potranno sostituirlo con altre attività anche di tipo pratico (casi studio, esercitazioni, relazioni, seminari etc.) organizzate dal Corso di Laurea e autorizzate dal Coordinatore.

​ Resta fermo che per tutti​ i tirocinanti che abbiano raggiunto almeno il 60% delle ore previste, l’esperienza svolta è considerata​ valida per l’acquisizione dei crediti previsti dal proprio corso di laurea.

di Martina Galletta

Leggi Anche...

Unime: domani la prima seduta di laurea online, mercoledì la prima lezione in via telematica

Si svolgerà domani, martedì 10 marzo, a partire dalle ore 9 la prima seduta di …