L’ultimo saluto ad Aurelio Visalli

Il sottoufficiale Aurelio Visalli fonte: AMnotizie.it

Sono stati celebrati oggi, venerdì 2 ottobre alle 11 nel Duomo di Milazzo i funerali di Aurelio Visalli, il sottoufficiale della Guardia Costiera che sabato scorso ha perso la vita mentre partecipava alle operazioni di soccorso in mare di due adolescenti in balìa delle mareggiate. Le esequie si sarebbero dovute celebrare martedì scorso salvo poi slittare ad oggi perché la Procura di Barcellona, su richiesta dei familiari, ha eseguito l’autopsia sul corpo del macchinista al fine di far chiarezza circa le cause del decesso. Quanto emerso da una prima analisi è che Aurelio sia stato ucciso dalle lesioni da trauma e non per annegamento.

Il corpo, ripescato dall’equipaggio della motovedetta della capitaneria di porto, è stato ritrovato domenica nello specchio di mare antistante Tono al largo di Milazzo, zona dove si erano concentrate le ricerche aeree, terrestri e marittime.

Il primo cittadino di Milazzo Giovanni Formica ha proclamato il lutto cittadino e analoga iniziativa è stata adottata dai sindaci di Rometta e Venetico. Proprio a Venetico, il comune dove lo sfortunato sottufficiale risiedeva con la sua famiglia, la salma verrà accolta al termine della celebrazione del rito funebre. Vicini alla moglie ed i figli, oltre ai genitori ed i fratelli, si sono stretti i colleghi di Aurelio i quali lo hanno voluto ricordare con un toccante messaggio.

“Abbiamo vinte tante battaglie, portando sempre la nostra pelle e quella degli altri a casa ma oggi abbiamo perso Aurelio. Non doveva succedere: ci dovevano essere ancora tante avventure da raccontare e ricordare. Ciao compagno di tante miglia percorse insieme e di altrettante avventure. Il tuo ricordo resta indelebile nella mente di chi ti ha conosciuto e chi ha avuto l’onore di lavorare con te. Adesso sei il nostro angelo e ogni volta che la Cp 875 mollerà gli ormeggi in qualsiasi condizione di mare tu sarai lì accanto noi…”.

I funerali in piazza duomo a Milazzo fonte: Messina in Diretta

Tanti i messaggi di cordoglio e tra questi anche quelli delle più alte cariche dello Stato. Il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha espresso il suo cordoglio tramite il suo profilo Twitter:

“la morte del sottufficiale della Guardia Costiera Aurelio Visalli, che per salvare una giovane vita ha sacrificato la propria, unisce il Paese in un profondo dolore. Esprimo il mio cordoglio alla famiglia e rendiamo tutti merito al coraggio di un valoroso servitore dello Stato”.

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha invece inviato dal Quirinale, tramite un comunicato al Comandante generale del Corpo delle Capitanerie di porto il seguente messaggio:

“Sono rimasto particolarmente colpito dalla tragica scomparsa del secondo Capo, Aurelio Visalli, caduto in mare durante una generosa operazione di salvataggio di alcuni bagnanti. La prego di far giungere ai familiari di Visalli, così dolorosamente provati, e a tutto il personale del Corpo i miei sentimenti di cordoglio e di solidarietà.”

Anche noi di UniversoMe desideriamo rendere omaggio a questo eroe dei nostri giorni ed unendoci a questi messaggi esprimere la nostra vicinanza e il nostro più sentito cordoglio ai familiari, agli amici e ai colleghi di Aurelio Visalli, non solo da parte dei nostri redattori ma anche a nome di tutta la comunità studentesca universitaria.

Filippo Giletto

di Redazione Attualità

Rubrica di long form journalism; approfondimento a portata di studente sulle questioni sociali, politiche ed economiche dall’Italia e dal mondo.

Leggi Anche...

Tunisia: il “colpo di Stato” sospende la democrazia. Ecco cosa è successo

La crisi democratica insorge a seguito della mossa del Presidente Kais Saied. La rimozione del …