Eventi

Riaperti i termini per il corso “L’Agenda 2030 e gli obiettivi di sviluppo sostenibile”

Riaprono le iscrizioni, sulla piattaforma E-learning UniMe, al corso di formazione “L’Agenda 2030 e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile”, realizzato dall’ASviS (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile).

Fonte: asvis.it

L’Università di Messina, che partecipa alla Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile (RUS), ha creato questo corso al fine di promuovere gli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile previsti dall’Agenda 2030 dell’ONU.

Il corso durerà dal 10 novembre al 31 gennaio e sarà rivolto a studenti, docenti e personale tecnico-amministrativo.

Como sono gestiti i singoli incontri

Il percorso sarà suddiviso in 20 moduli della durata di circa 5 minuti ciascuno con un registro linguistico accessibile anche ai non addetti ai lavori.

Verranno trattati i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile approvati nel settembre 2015 dalle Nazioni Unite e di cui se ne prevede la realizzazione a livello globale entro il 2030.

I primi tre moduli verteranno in generale sull’Agenda 2030, sulle strategie di implementazione e sulle misurazione degli Obiettivi, i restanti sono dedicati a ognuno dei 17 Obiettivi.

La professoressa Salomone, Protettrice ai “Servizi agli Studenti” e Presidente del COP UniMe, ha spiegato che il percorso ha come obiettivo: “aumentare la sensibilità ambientale dell’Ateneo e la consapevolezza della insostenibilità dell’attuale modello di sviluppo economico, stimolando momenti di riflessione, promuovendo un cambiamento culturale e fornendo elementi utili per scelte di studio e professionali che tengano conto delle tematiche della sostenibilità economica, sociale ed ambientale”.

Come iscriversi

Per partecipare bisogna iscriversi attraverso il link: https://moodle2.unime.it/go/cop, utilizzando preferibilmente il browser Google Chrome.

Al termine del percorso sarà rilasciato regolare attestato di partecipazione.

Garantiti 0,25 CFU

Il Corso sullo Sviluppo sostenibile riconosce, in forza della Delibera del Senato Accademico Repertorio n.157/2020 Prot. n. 45117 del 18/05/2020, un numero di crediti universitari pari a n. 0,25, come da delibera del Senato Accademico del 23 dicembre 2013.

Come avere il riconoscimento dei CFU

La richiesta può essere fatta dallo stesso studente e indirizzata a:

  • Coordinatore del proprio corso di Laurea,
  • Segreteria studenti.

Ricordiamo che sarà necessario allegare l’attestato scaricato dalla piattaforma.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Giuseppina Simona Della Valle

Leggi Anche...

SISM: al via la Campagna scambi 2020/2021

Il SISM (Segretariato Italiano Studenti in Medicina) è un’associazione attiva su tutto il territorio nazionale, …