Eventi

Banca d’Italia di Palermo: tirocini extracurricolari per laureati in Giurisprudenza

Buone notizie per i giovani laureati in Giurisprudenza! La sede palermitana della Banca d’Italia intende infatti avviare n.5 tirocini extracurriculari rivolti a loro e della durata complessiva di sei mesi.

Attività

Le attività saranno svolte preferibilmente in presenza e i tirocinanti saranno coinvolti nelle mansioni svolte dalla Segreteria tecnica, tra cui:

  • verifica preliminare della regolarità dei ricorsi e istruttoria delle controversie;
  • analisi della normativa, della giurisprudenza e della dottrina sulla materia;
  • elaborazione di documenti di sintesi delle decisioni dei Collegi;
  • classificazione e catalogazione informatica dei ricorsi e delle decisioni.

Requisiti per la partecipazione

I requisiti per partecipare al tirocinio extracurriculare sono:

  1. possesso di laurea magistrale a ciclo unico (o specialistica) in Giurisprudenza conseguita presso l’Università degli Studi di Messina con un punteggio pari ad almeno 105/110;
  2. altro diploma equiparato al suddetto titolo;
  3. età inferiore a 28 anni alla scadenza del termine per la presentazione delle candidature.

Per le selezioni sarà prestata particolare attenzione:

  • alla tesi di laurea,
  • alla conoscenza dell’attività dell’ABF,
  • alle esperienze professionali e di studio maturate dai candidati,
  • eventuali progetti e pubblicazioni inerenti il tirocinio,
  • alle motivazioni di partecipazione.

Modalità e termini di partecipazione

Le candidature devono essere presentate all’Università degli studi di Messina all’indirizzo protocollo@pec.unime.it, entro l’11 dicembre 2020, provviste di:

  1. Domanda di ammissione alla selezione e dichiarazione sottoscritta (domanda di ammissione);
  2. Curriculum vitae;
  3. Un abstract della tesi di laurea non più di 350 parole;
  4. Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità.

Per le selezioni sarà prestata particolare attenzione:

  • alla tesi di laurea,
  • alla conoscenza dell’attività dell’ABF,
  • alle esperienze professionali e di studio maturate dai candidati,
  • eventuali progetti e pubblicazioni inerenti il tirocinio,
  • alle motivazioni di partecipazione.

Informazioni utili

Il tirocinio si svolgerà presso la Segreteria tecnica dell’Arbitro Bancario Finanziario (ABF), a partire da Marzo 2021.

I tirocinanti riceveranno un’indennità di partecipazione pari a 1.000 euro lordi mensili. Nei giorni di frequenza, inoltre, potranno fruire gratuitamente del servizio di ristorazione nei modi e nelle forme previsti per il personale dell’istituto. La suddetta indennità è incompatibile con qualsiasi altro compenso.

Per ulteriori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo email: jobplacement@unime.it

Elena Perrone

Leggi Anche...

ERSU: corsi di preparazione per l’accesso a numero programmato

È stato pubblicato il Bando Studenti che contiene le modalità d’iscrizione al “Corso di preparazione …