UniMe: i traguardi degli ultimi mesi

Torna il nostro attento resoconto sui traguardi che l’Università degli Studi di Messina insieme al suo corpo docente e agli studenti ha raggiunto negli ultimi mesi. Tante le soddisfazioni: scopriamoli assieme partendo proprio da UniMe!

I traguardi targati UniMe

UniMe entra nel prestigioso ranking QS, classificandosi tra le prime 500 università per la qualità della ricerca

L’Ateneo peloritano si classifica nella fascia 801-1000 per il QS World University Rankings 2022, tra le oltre 1300 università rientrate nella graduatoria. Nello specifico UniMe si è aggiudicato la 32° posizione a livello nazionale. Gli ottimi traguardi sono dovuti soprattutto alla valutazione della qualità della ricerca (per cui l’Università è stata valutata 433° al mondo) tra le migliaia valutate quest’anno. Il ranking di QS prende anche in considerazione il prestigio dell’Università, rilevato attraverso un sondaggio accademico ed uno aziendale. Vengono inoltre considerati diversi valori statistici a valutazione della didattica (ratio tra il numero di studenti ed il numero di docenti) e dell’internazionalizzazione (ratio dei docenti e degli studenti internazionali).

Interventi chirurgici per tumore cerebrale: il Policlinico punto di riferimento del Centro-Sud

Sono stati eseguiti 150 interventi chirurgici durante il 2019 per tumore cerebrale dall’UOC di Neurochirurgia del Policlinico, diretta dal Prof. Antonino Germanò. I dati, tratti dall’edizione 2020 del Piano Nazionale Esiti, testimoniano il grande numero degli interventi che fa del policlinico un punto di riferimento per i pazienti colpiti da questo tipo di tumore e mettono in evidenza come l’UOC di Neurochirurgia sia la prima struttura pubblica per numero di tumori cerebrali operati nell’area del Centro- Sud; la mortalità a 30 giorni dall’intervento, inoltre, è inferiore al 3%, ovvero la più bassa in Sicilia. Il PNE, inoltre, fornisce a livello nazionale valutazioni comparative di efficacia, sicurezza, efficienza e qualità delle cure prodotte nell’ambito del servizio sanitario.

I traguardi raggiunti dai docenti UniMe

Numerosi i docenti che in questi ultimi mesi hanno dato prova della loro professionalità e si sono aggiudicati diverse posizioni di rilievo anche a livello internazionale.

La Prof.ssa D’Aguì diventa membro del Consiglio scientifico dell’Unione Matematica Italiana

La Prof.ssa Giuseppina D’Aguì, professore associato di Analisi Matematica presso il Dipartimento di Ingegneria, è stata eletta nel consiglio scientifico dell’Unione matematica italiana.

Si tratta di un’associazione che coinvolge docenti e ricercatori italiani con lo scopo di promuovere e diffondere lo sviluppo delle Scienze Matematiche e delle loro applicazioni.

La Prof.ssa Giuseppina D’Aguì – Fonte: unime.it

Docente e dott.ssa UniMe insignite delle Onorificenze di Cavalieri della Repubblica Italiana 

La Prof.ssa Rosa Musolino (docente associato dell’Università di Messina) e la dott.ssa Maria Caruso (coordinatore Uos professioni sanitarie Infermieristiche e ostetriche) hanno ricevuto le Onorificenze di Cavalieri della Repubblica Italiana, durante una cerimonia che si è svolta presso il Salone di Rappresentanza della Prefettura di Messina. A consegnare il riconoscimento dell’Ordine al Merito della nostra Repubblica è stato, insieme alle autorità civili e militari, il Prefetto cittadino, dott.ssa Cosima di Stasi.

fonte: unime.it

La Prof.ssa Spanò nominata referente per l’Italia nel Consiglio scientifico dell’ “Unesco International Environmental Experts Network”

La Prof.ssa Nunziacarla Spanò (associata di Ecologia e delegata del Rettore alle Iniziative scientifiche a tutela dell’ambiente e del patrimonio marino) è stata designata quale referente per l’Italia nel Consiglio scientifico del nuovo programma “Unesco International Environmental Experts Network” a sostegno di aree protette e territori riconosciuti sul piano mondiale per gli elevati valori naturalistici dal Ministro della transizione ecologica, Roberto Cingolani. Gli “Environmental Experts” sono selezionati dall’Unesco per raccogliere i migliori professionisti mondiali su tutela, gestione e valorizzazione delle aree protette per assicurare supporto tecnico in materia di conservazione e salvaguardia degli ecosistemi e della biodiversità, mitigazione e adattamento agli effetti dei cambiamenti climatici, formazione, educazione e divulgazione ambientale a favore di giovani e comunità.

La prof.ssa Nunziacarla Spanò – fonte: unime.it

Docente UniMe nominato membro del gruppo “Enti di area vasta, comuni e associazionismo comunale”

Il Prof. Alessandro Morelli (Ordinario di Istituzioni di diritto pubblico presso il Dipartimento di Scienze politiche e giuridiche dell’Università di Messina) è stato designato dal Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie Mariastella Gelmini quale componente del gruppo di lavoro “Enti di area vasta, comuni e associazionismo comunale”, coordinato dal prof. Stelio Mangiameli, con il compito di formulare proposte di revisione della legislazione di settore.

Il Prof. Alessandro Morelli – Fonte: unime.it

La prof.ssa Passantino nominata componente del Comitato nazionale per la protezione degli animali usati a fini scientifici

La Prof.ssa Annamaria Passantino, (docente del Dipartimento di Scienze Veterinarie) con Decreto del Ministero della Salute, è stata nominata componente del Comitato Nazionale per la Protezione degli Animali usati a fini scientifici. Il principale scopo del Comitato è di fornire consulenza alle autorità competenti e agli Organismi preposti al benessere degli animali (OPBA) su tutte le questioni relative al recepimento in Italia, in particolare sulla tutela del benessere degli animali usati a fini scientifici ed educativi nelle sperimentazioni, nonché su quanto deriva dall’acquisizione, dall’allevamento, dalla sistemazione, dalla cura e dall’uso degli animali assicurando le migliori pratiche.

La Prof.ssa Annamaria Passantino – Fonte: unime.it

Il Prof. Aronica nel Consiglio Scientifico del Gruppo Italiano di Idraulica

Il Prof. Giuseppe Aronica (ordinario del Dipartimento di Ingegneria) è stato eletto Consigliere nel Consiglio Scientifico del Gruppo Italiano di Idraulica.
Il Gruppo Italiano di Idraulica è un Associazione che riunisce tutti i docenti e i ricercatori delle discipline idrauliche presenti in tutte le Università italiane e i centri di Ricerca.
I membri sono oltre 900 e oltre agli accademici ne fanno parte anche i dottorandi, gli assegnisti e il personale dei più importanti centri  ricerca.

Il Prof. Giuseppe Aronica – fonte: unime.it

La Dott.ssa Maimone Ansaldo Patti eletta nella sezione DDRS dell’IFLA

La Dott.ssa Loriana Maimone Ansaldo Patti (responsabile dell’U. Org. SBA – Servizi Bibliotecari di Polo dell’Ateneo)  è stata eletta membro della sezione “Document Delivery and Resource Sharing” dell’IFLA (International Federation of Library Association), carica che sarà effettiva a partire dal prossimo agosto e fino ad agosto 2025. L’IFLA, è una organizzazione bibliotecaria internazionale che conta oltre 1500 membri provenienti da 150 paesi in tutto il mondo ed ha tra i suoi scopi principali la promozione dell’accesso all’informazione, la diffusione di standard di qualità per mantenere un livello elevato dei servizi bibliotecari, il consolidamento del ruolo fondamentale delle biblioteche. La sezione DDRS, in particolare, ha l’obiettivo di rafforzare la condivisione delle risorse, a livello nazionale ed internazionale, puntando sulla cooperazione tra le biblioteche e sullo sviluppo di nuove tecnologie per agevolare sempre più l’accesso all’informazione.

La Dott.ssa Loriana Maimone Ansaldo Patti – fonte: unime.it

 Conferito alla prof.ssa Laura Giuliano il Dottorato di Ricerca Honoris Causa in Biologia Applicata e Medicina Sperimentale

Si è svolta la Cerimonia di conferimento del Dottorato di Ricerca Honoris Causa in Biologia Applicata e Medicina Sperimentale alla prof.ssa Laura Giuliano  (Direttore scientifico Mediterranean Science Commission (CIESM) che  ha tenuto una lectio doctoralis su “InfoChimica: il linguaggio occulto dei microorganismi in mare”. La Laudatio è stata affidata alla prof.ssa Nunziacarla Spanò (Associato di Ecologia)

La prof.ssa Giuliano è stata Direttore di Ricerca (DRI) presso l’Istituto Ambiente Marino Costiero (IAMC) Sezione di Messina e del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), e attualmente è Direttore Scientifico presso la Commissione Scientifica del Mediterraneo (CIESM).
La sua esperienza scientifica si concentra sui modelli naturali microbici marini in relazione alle forze trainanti oceanografiche e geologiche e le potenziali applicazioni industriali associate ai meccanismi di adattamento microbico (es. biotecnologia marina). A tal fine ha sviluppato nuove tecniche basate sulla combinazione di metodologie colturali e molecolari.
Durante la sua carriera ha pubblicato più di 40 articoli scientifici peer-reviewed (inclusi Science, Nature, PNAS) ed è stata Guest Editor di varie riviste scientifiche internazionali peer-reviewed (FEMS Microbiology and Ecology, Deep-Sea Research Part I, Marine Biotechnology; Marine genomica). Più recentemente, ha contribuito a vari panel strategici (OCDE, IUCN) ed eventi collaterali (Parlamento UE) all’interfaccia tra scienza e politica, in particolare su questioni legali e socio-economiche legate allo sviluppo del settore delle biotecnologie marine.

La Prof.ssa Laura Giuliano – Fonte: unime.it

Gli studenti che si sono distinti

CyberChallenge.IT 2021: 5 gli studenti UniMe selezionati per la gara nazionale

Sono stati premiati, attraverso un’apposita cerimonia, i ragazzi che hanno partecipato all’addestramento e alla gara locale per la CyberChallenge.IT 2021 alla quale l’Università degli Studi di Messina ha partecipato per il primo anno. Erano stati inizialmente selezionati per l’addestramento 20 ragazzi. Di questi, 5 hanno vinto la gara locale qualificandosi per rappresentare UniMe alla gara nazionale prevista online per il 7 Luglio. I ragazzi vincitori della gara sono: Alessio Yang, Cristian Calabrese, Antonio Pipitone, Alberto De Luca e John Ed Dinglasan. La gara si è svolta anche grazie al Direttore del Dipartimento di Ingegneria,  Prof.ssa Candida Milone, che ha fortemente voluto la partecipazione di UniMe all’iniziativa, al Prorettore alla Ricerca, Prof.ssa Giovanna Valenti che la ha sostenuta ed ai Prof. Francesco Longo, Giovanni Merlino e Marco Scarpa che si sono dedicati  all’organizzazione e all’addestramento dei ragazzi.

Alessio Yang, Cristian Calabrese, Antonio Pipitone, Alberto De Luca e John Ed Dinglasan – Fonte: unime.it

Giovanni Ficarra, studente-atleta di UniMe, conquista il podio al Meeting Nazionale di Canottaggio di Piediluco

Giovanni Ficarra, studente-atleta di UniMe, Dottorando del 36 ciclo in Translational Molecular Medicine and Surgery  nonché campione del mondo messinese si è distinto ancora una volta in una recente gara di Canottaggio conquistando un argento nel due senza “pesi leggeri” al Meeting Nazionale di Piediluco. Un argento che gli ha assicurato, insieme al suo compagno di barca Alessandro Durante, la convocazione in maglia azzurra per la terza tappa di Coppa del Mondo, in programma a Sabaudia dal 4 al 6 giugno. Dopo Sabaudia, l’obiettivo sarà prepararsi per la gara di selezione del 22 agosto per riuscire a partecipare al Campionato del Mondo che si terrà in ottobre a Shanghai.

Giovanni Ficarra e Alessandro Durante – Fonte: unime.it

Ornella Venuti

di Redazione Vita Universitaria

L’università a 360°, rubrica che mette in mostra i ruoli di prestigio e i riconoscimenti che Professori e studenti conseguono. Sempre al passo con le news d’Ateneo.

Leggi Anche...

fonte unime.it

Motostudent: il Team di SIC al primo posto

Aragon 2021, caldo torrenziale, il Team di Stretto in Carena (SIC) si aggiudica il primo …