Salmo
Cover di TRE- Vol.1, Le Carie (Vinile). Fonte: @lebonwski

Salmo non sei Johnny Rotten!

Salmo
Le Carie non sono i Sex Pistols e Salmo non è Johnny Rotten ma tutto ciò merita un ascolto! – Voto UVM: 3/5

 

Prego, sedetevi comodi: Salmo ha iniziato un nuovo show! È uscito stanotte TRE – Vol. 1, il nuovo progetto di Salmo insieme alla sua band Le Carie.

Nei giorni scorsi, il rapper, aveva appeso in giro per Milano volantini e cartelloni che annunciavano l’apertura di un nuovo studio dentistico, Le Carie, situato in “Via Del Tutto Straordinaria”.

Tutto ciò altro non è che una trovata di Salmo per pubblicizzare questo su nuovo progetto. Ma allora perché tanto scalpore?

Salmo: originale o commerciale?

Il rapper, fin dall’inizio della sua carriera, ha sempre criticato un certo tipo di marketing musicale, – quello di Fedez per intenderci, – e adesso, “in via del tutto straordinaria” se ne esce con un espediente simile.

Proprio qualche anno fa in un’intervista, Lebonwski (alter ego di Salmo) aveva affermato che mai e poi mai avrebbe preso il lavoro di Fedez come punto di riferimento; ed invece eccoci qua.

L’eccentrico Salmo, dopo l’esperienza a Sanremo, dove ha partecipato come ospite e come producer, – sia per il brano “Egoista” di Shari, in gara al Festival, sia per Fedez, – ha deciso, dopo quasi un anno da BLOCCO 181, di lavorare ad un nuovo progetto insieme alla sua band, formata da Jacopo Volpe, Dade, Frenetik, Marco Azara, Verano, Carmine Iuvone e Damianito.

Punk, rock, metal…Sex Pistols!

Sono tre i singoli che Salmo ft. Le Carie hanno fatto uscire questa notte: TU X ME, BUGIARDO, UN ATTIMO; e se non brillano per il contenuto dei testi, sicuramente meritano almeno un ascolto per il sound, che ricorda molto i Sex Pistols ai tempi di Johnny Rotten.

Quasi dieci minuti di puro punk, in cui Salmo fa quello che gli riesce meglio: sfottere tutti e divertirsi nel farlo!

“Scegli tu per me, scegli che io di tempo non ne ho:
ho un importante aperitivo con gli amici del calcetto” (da Tu x Me)

Salmo ma che ci combini?

La versatilità stilistica del rapper ormai la conosciamo tutti, basti pensare ad Unplugged, dove l’artista, accompagnato proprio dai membri di Le Carie, ha lasciato tutti a bocca aperta, evidenziando ancora una volta il suo talento che oltrepassa i confini del rap.

Detto ciò, non ci resta che attendere e capire la forma che prenderà questo nuovo progetto del rapper. Nel mentre, buona pogata!

 

Domenico Leonello

 

Leggi Anche...

Inside Out 2: sequel che ricorda la complessità delle emozioni

  Inside Out 2 è un film d’animazione del 2024 diretto da Kelsey Mann, che segna …