Home / Scienza & Ricerca

Scienza & Ricerca

Gennaio, 2020

  • 22 Gennaio

    “Mamma non ho rifatto il letto… e menomale!”

    Tempo di lettura: 4 minuti Se fino a questo momento la scusa più accreditata da giovani sfaticati per non dover rifare il letto ogni mattina era: “Che lo sistemo a fare che tanto stasera devo tornarci?”, da oggi la Scienza corre in vostro soccorso: fare il letto potrebbe non essere così salutare come si pensa. Le faccende domestiche sono da molti viste come un obbligo …

Dicembre, 2019

  • 20 Dicembre

    Sapresti riconoscere la depressione e il bipolarismo e aiutare chi ne soffre?

    Tempo di lettura: 6 minuti Se esiste qualcosa che affascina gli uomini è l’incompleta comprensione di certi fenomeni naturali. Tra questi, il confine tra biologia e psiche, tra anima e corpo, è qualcosa che forse l’uomo non riuscirà mai a comprendere sino in fondo. Espressione di questo confine sono anche i disturbi dell’umore, vere e proprie malattie psichiatriche che vengono spesso sottovalutate perché non capite. L’incomprensibile …

  • 18 Dicembre

    Hai mai starnutito non appena uscito al sole? Ecco perché succede

    Tempo di lettura: 3 minuti Vi è mai capitato di starnutire la mattina quando, dopo aver alzato la serranda, la luce del sole entra prepotente nella vostra camera da letto? O magari starnutite quando accendete una lampadina che emette una luce molto intensa? Se la vostra risposta è SI allora è molto probabile che abbiate la ACHOO Syndrome (e si, si legge aciù come se …

  • 13 Dicembre

    L’oro verde della Sicilia: il pistacchio più pregiato

    Tempo di lettura: 5 minuti La provenienza del pistacchio e le sue proprietà: ce le spiega la chimica Ingrediente capace di caratterizzare con il suo aroma gelati, granite, creme e dolci squisiti ma anche proposte più elaborate in cui è associato con la carne o li formaggio, il pistacchio rappresenta una fonte di nutrienti per il nostro organismo. Molto diffusi per le ricette dolci e …

  • 11 Dicembre

    Può un uomo credere di essere morto?

    Tempo di lettura: 4 minuti “Dottore, dottore, sono morto!”. Potrebbe essere la scena di un film, invece è davvero possibile che un medico senta una tale frase pronunciata da un paziente. Si tratta della Sindrome di Cotard, conosciuta anche con il nome di “sindrome dell’uomo morto”. La sindrome di Cotard è un raro disturbo caratterizzato dalla presenza del cosiddetto “delirio di negazione”. Il soggetto affetto …

  • 10 Dicembre

    …l’anemia mediterranea è molto più frequente a Messina rispetto alla media nazionale?

    Tempo di lettura: 5 minuti La talassemia (dal greco mare e sangue, anche detta anemia mediterranea) è una patologia genetica che causa distruzione dei globuli rossi con conseguente anemia. Dall’etimologia del nome possiamo già comprendere come questa condizione si riscontri principalmente in zone marittime quali la Sicilia, la Calabria e la Sardegna, nonché in alcune regioni dell’Africa settentrionale, Medio Oriente e Sud-Est asiatico. In realtà, …

  • 6 Dicembre

    Le nuove frontiere della chirurgia: il disco intervertebrale bio-ingegnerizzato

    Tempo di lettura: 3 minuti Il dolore alla schiena e al collo è una delle più frequenti patologie nella popolazione generale e colpisce i due terzi degli adulti. Il dolore cronico è inoltre tra i fattori che contribuiscono ad aumentare gli anni vissuti con disabilità e le spese mediche per curarlo sono esorbitanti rispetto ai risultati esigui. Nonostante le cause effettive siano sconosciute, la degenerazione …

  • 4 Dicembre

    Perché i girasoli di Van Gogh stanno appassendo

    Tempo di lettura: 3 minuti Notte stellata, Vaso con quindici girasoli, La casa gialla sono alcune delle opere che hanno reso celebre il pittore olandese Vincent Van Gogh. Accolte nei musei più famosi vengono ammirate da migliaia di persone. Recentemente questo ambiente artistico si sta appoggiando sempre di più a quello scientifico. La degradazione delle opere ha fatto entrare in scena i chimici per comprendere …

Novembre, 2019

  • 29 Novembre

    Si può predire l’aggressività di un soggetto osservandone il volto?

    © Pinterest - psychcentral.com

    Tempo di lettura: 4 minuti Il volto è ciò che principalmente ci contraddistingue: piccole differenze nei tratti facciali possono suscitare reazioni diametralmente opposte in un osservatore. L’attrazione, la fiducia o la diffidenza sono influenzate dalle caratteristiche del viso di un’altra persona. Ma il nostro parere corrisponde alla realtà? Sarebbe possibile stimare l’aggressività di un soggetto soltanto guardandolo in faccia? Negli anni in molti hanno provato …

  • 22 Novembre

    Diagnosticare patologie analizzando il respiro: realtà e prospettive

    Tempo di lettura: 5 minuti L’associazione più immediata che operiamo quando ci viene menzionata la parola “analisi”, in ambito medico, è certamente il prelievo di sangue. In pochi penseranno che ad essere analizzato possa essere proprio il loro respiro e le molecole che lo compongono, al di fuori ovviamente dell’alcol test. Eppure, la cosiddetta “breath analysis” è una pratica ormai consolidata nella diagnosi di alcune …