Eventi della settimana (11/04/2016 – 17/04/2016)

2016-03-13-20-03-46-1442513069

LUNEDI 11 APRILE

ORE 10:30

Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche, aula “L. Campagna”. Seminario “Dall’Europa all’Italia: prassi e teoria amministrativa” Relatore: Prof. Federico Lucarini (Università del Salento – Brindisi) su “Assetti amministrativi dei principali paesi europei”

ORE 15:30

Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne. Seminario “A partire dal volume AA.VV., La filosofia e la Grande Guerra, Milano 2015” Introduzione a cura di: Prof. Mario Bolognari: Direttore del Dipartimento DICAM

MARTEDI 12 APRILE

ORE 10:30

Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche, aula “L. Campagna”. Seminario “Dall’Europa all’Italia: prassi e teoria amministrativa”. Relatore: Prof. Federico Lucarini (Università del Salento . Brindisi) su “Teoria e prassi: gli assetti amministrativi dell’Italia liberale”

ORE 16:00

Dipartimento di Scienze Cognitive, Psicologiche, Pedagogiche e degli Studi Culturali, Aula Magna.

Seminario “ Lineamenti di storia mediologica delle arti performatiche” Relatore: prof. Fabrizio Deriu (Università degli Studi di Teramo)

ORE 16:45

Accademia Peloritana dei Pericolanti. Presentazione del libro “Stessa misura, stesso peso, stesso nome” di Antonio Giuffrida “Università di Palermo”

Ne discutono con l’autore i Proff. Giuseppe Caridi e Michela D’Angelo Modera il prof. Angelo Sindoni

ORE 18:30

Libreria Colapesce (Via Mario Giurba 8/10). Presentazione del libro “Per uno Stato che non tortura. Diritto, sapere e pratiche contro la violenza istituzionale” di Caterina Perroni e Simone Santorso

Ne discuteranno: Caterina Peroni, sociologa, Università di Padova.

Pietro Saitta, sociologo, Università di Messina

Giulia Colavecchio, giurista, Università di Messina

Carmelo Picciotto, avvocato penalista, membro di “Antigone”

MERCOLEDI 13 APRILE

ORE 10:30

Rettorato, Aula “Cannizzaro”. Convegno “L’Europa tra conflitti e sanzioni”

Ne discuteranno:

Prof. Carmelo Di Piazza, Rappresentante Ufficiale del Ministero degli Esteri della Repubblica della Ossezia del Sud –

Prof. Daniele Tranchida, Docente presso l'Università di Messina;

-Avv. Antonio Arena,Esperto di Relazioni Commerciali tra Italia e Russia;

– Sig.Vittorio Rangieloni in Collegamento Skype dal Donbass, Reportere LNR Today; Moderatore: Sig. Marco Donato, Rappresentante dell'Associazione "Messina-Russia".

E' prevista l'attribuzione di 0.25 CFU per tutti coloro che prenderanno parte al convegno

. ORE 17:00

Biblioteca Comunale “Tommaso Cannizzaro” (Viale Boccetta 373, PalaCultura “Antonello da Messina, 1° e 2° Piano)

Pomeriggio dedicato all'inventore messinese Giovanni Rappazzo, noto per aver applicato nel 1913, per la prima volta al mondo, un sistema di sonorizzazione dei film, inventando la prima pellicola cinematografica con effetti sonori, quello che lui stesso definiva "sincronismo sonoro" o la "sincronizzazione foto-cine-fonica".

In questa occasione sarà presentato il documentario prodotto e ideato dalla prof.ssa Rosaria Mantineo Gambadauro, "Giovanni Rappazzo, l'uomo che diede voce al cinema" che ci farà conoscere la storia della sua invenzione: il cinema sonoro.

Interverranno:

– Prof. Antonio Maria Perna (assessore alla Cultura del Comune di Messina) – Rosaria Mantineo Gambadauro e l'ing. Giuseppe Scionti (filmmaker)per raccontare la realizzazione del documentario.

– Giovanni Rappazzo (nipote di Giovanni Rappazzo) – Prof. Basilio Maniace (docente Università della Terza età – Unitre sede di Messina)

– Prof. Nino genovese (esperto di cinema)

ORE 19:00

ARB Service (Via Romagnosi 18) Presentazione del libro “L’esatto contrario” di Giulio Perrone

Introduzione: Daniela Bonazinga

Conversa con l’autore: Guglielmo Pispisa

di Valerio Calabrò

Valerio Calabrò, articolista d'attualità e ala polemica del giornale. Studio Scienze delle Relazioni Internazionali e Politiche. Leggo libri di storia da quando avevo sette anni, prima di approdare, quando scrivevo per il giornale d'istituto del Maurolico, ad una visione piu divulgativa della storia e della politica. Mi chiamano Robespierre per il senso del diritto che caratterizza ogni mia azione.

Leggi Anche...

Adesso è ufficiale: il 14 settembre si torna tra i banchi di scuola

  Uno dei settori che ha maggiormente risentito del lockdown a seguito della pandemia da …