Home / Cus Sport / Il CUS Unime piazza il primo colpo di mercato. Ingaggiato Daniele Parisi

Il CUS Unime piazza il primo colpo di mercato. Ingaggiato Daniele Parisi

CUS Unime – Pallanuoto

Classe ’85 dal curriculum importante. Parisi è il primo grande colpo piazzato del CUS Unime in vista del prossimo campionato di Serie A2. Naccari: “Nonostante le richieste da mezza Italia siamo riusciti a portarlo a Messina. E’ un giocatore di grande livello, molto duttile e con grande esperienza, fondamentale per questa categoria”.

Dopo aver confermato gran parte dello zoccolo duro protagonista della storica promozione in serie A2 nella stagione appena conclusa, in casa CUS Unime l’intenso lavoro sul mercato ha portato ad un primo grandissimo colpo in grado di elevare ulteriormente il livello della rosa.

Si tratta di Daniele Parisi, un vero e proprio top player per la categoria: classe ’85 di Civitavecchia, un giocatore di assoluto livello, dal curriculum lungo e ricco di successi ed esperienze importanti, comprese numerose presenze in Nazionale giovanile ed alcune presenze nel Settebello allenato da Malara (attuale Tecnico del Pescara) e Formiconi. Daniele esordisce in Serie A1 a soli 13 anni indossando la calottina della squadra della città che gli ha dato i natali con la quale, nonostante la giovanissima età, disputerà 4 stagioni e collezionerà centinaia di presenze nella massima serie. Successivamente arriva il trasferimento al Circolo Nautico Salerno, con il quale gioca e conquista per due stagioni consecutive la Coppa Len. Dal 2006 nuova esperienza al Sori, dove realizza ben 38 reti e conquista anche la Coppa Comen a Malta. Dal 2011 indossa la calotta del Lavagna in Serie A2, giocando per ben due anni le finali play off e realizzando una media di 45 gol a stagione che gli permetterà di conquistare per due volte la classifica cannonieri.

Un rinforzo che aumenta il valore della squadra allenata da Mister Naccari, soddisfatto per il colpo messo a segno: “Siamo molto contenti per l’arrivo di Daniele. Si tratta di un giocatore di grande livello con richieste provenienti da mezza Italia; penso che la serietà del nostro progetto abbia fatto la differenza per portarlo in riva allo Stretto. Tatticamente si tratta di un giocatore molto duttile con la capacità di ricoprire diversi ruoli; sono certo che potrà darci un grosso apporto anche in termini di esperienza, che in questa categoria è fondamentale. Per il resto non servono altre presentazioni: basta guardare il suo curriculum sportivo per comprendere che si tratta di un giocatore di assoluto livello per l’intera categoria”.

Entusiasmo e tanta voglia di cominciare questa nuova avventura per Daniele Parisi, molto soddisfatto della scelta di sposare il progetto CUS Unime. “Già da diverso tempo avevo espresso la volontà di avvicinarmi a casa e prendere la decisione finale non è stato semplice perché, fortunatamente, ho ricevuto tante proposte da tutta Italia. Alla fine, però, sono contento di aver optato per il progetto CUS. Messina mi piace molto: l’ho visitata diverse volte perché ho una stretta amicizia con Massimo e con la famiglia Giacoppo. Inoltre ho già giocato con Cesare Russo, per cui ho seguito con particolare attenzione l’ultima stagione del CUS Unime e sono rimasto particolarmente colpito dal bel gruppo che si è creato e dalle splendide strutture sportive a disposizione. Sergio Naccari, poi, mi ha cercato con insistenza spiegandomi il bel progetto messo in piedi dal CUS ed io, spinto dalla mia grande passione per questo sport, ho deciso di puntare al massimo su questa nuova avventura. Non vedo l’ora di cominciare e di conoscere i miei nuovi compagni di squadra. Sarà una stagione molto complicata: la Serie A2 negli ultimi anni è diventata forse ancora più avvincente della prima Serie, di conseguenza si dovrà dare il 110% per raggiungere i nostri obiettivi con tranquillità”. Infine Daniele chiude con un messaggio ai suoi nuovi tifosi: “Ho visto le partite della squadra in questa stagione e sono rimasto piacevolmente colpito dalla quantità di supporters presenti durante gli incontri; non è una consuetudine vedere cosi tante persone in tribuna in uno sport come la pallanuoto e questo, certamente, è un bellissimo spot per questo sport. Ce la metteremo tutta ed insieme ci divertiremo sicuramente”.

di Leo Berti

Leggi Anche...

Il Cus Unime vince contro Ragusa e fa 3 su 3

CUS Unime – basket Terza vittoria consecutiva per le universitarie che continuano a guidare la …

Condivisioni