Home / Cus Sport / Sabato il Cus Unime a Roma per la prima trasferta stagionale

Sabato il Cus Unime a Roma per la prima trasferta stagionale

CUS Unime – Pallanuoto

Seconda di campionato per la formazione universitaria, attesa sabato a Roma in casa della Vis Nova allenata da Sandro Calcaterra. Parisi: “Abbiamo le carte in regola per giocarcela in qualsiasi campo”.

Primo impegno stagionale lontano da casa per il Cus Unime che sabato 1 dicembre sarà di scena nella capitale ospite della Vis Nova. Sarà primo vero e proprio banco di prova per la compagine universitaria che, al cospetto di uno dei migliori team del torneo allenato da un’autentica leggenda della pallanuoto italiana come Sandro Calcaterra (storico centroboa del Settebello), avranno il duro compito di bissare il successo conquistato nella partita d’esordio e, soprattutto, testare la propria tenuta psico-fisica lontano dalla cittadella sportiva universitaria e dai proprio tifosi. Primi punti, invece, da conquistare per la squadra capitolina, sconfitta nella partita di inizio torneo con il finale di 11-10 in casa del Telimar Palermo (altra big della Serie A2), e quindi pronti a dare battaglia per trovare la prima gioia in campionato davanti al pubblico di casa.

Necessari, dunque, attenzione e determinazione massimi, cosi come ammonisce il mister gialloblu, Sergio Naccari: “Ci aspetta una trasferta molto complessa. La vis Nova è un’ottima squadra, dotata di alcuni top player come Maras, uno dei migliori attaccanti del torneo, Parisi e Bonito, in grado di fare la differenza in qualsiasi squadra. Noi, tuttavia, andremo a Roma con tanta entusiasmo e voglia di sorprendere, con la consapevolezza che dopo questo match potremo capire meglio a che punto ci troviamo ma certamente, al di la del finale, sarà un’importante tappa di crescita”.

Respirerà aria di casa il civitavecchiese Daniele Parisi, autore della rete che sabato scorso ha dato il là alla rimonta degli universitari: “Sabato corso è stata una partita molto avvincente. Partenza un pò sottotono ma poi, grazie alla nostra bravura, siamo riuscita a portarla sui binari giusti ed a raggiungere una bella vittoria. Abbiamo pagato l’emozione di questa prima partita in A2 ma abbiamo dato un bel segnale e con questo spirito dobbiamo approcciare l’incontro contro la Vis Nova. Si tratta di una squadra molto ben attrezzata ed avranno dalla loro anche il fattore di campo. Noi, però, non siamo da meno, ce la metteremo tutta e venderemo cara la pelle in qualsiasi partita e con qualsiasi squadra affronteremo”.

di Leo Berti

Leggi Anche...

Cus Unime in trasferta a Catania alla ricerca di punti importanti

Cerca il primo brindisi in trasferta la formazione cussina sul campo della Polisportiva Muri Antichi …

Condivisioni