Home / Cus Sport / Domani storico derby siciliano di A2 con il Telimar Palermo. Naccari: “Sarà un incontro da non perdere”

Domani storico derby siciliano di A2 con il Telimar Palermo. Naccari: “Sarà un incontro da non perdere”

CUS Unime – Pallanuoto

Sarà un appuntamento storico per il Cus Unime quello di domani alla cittadella sportiva universitaria dove, con la prima palla a due alle ore 15.30, gli universitari ospiteranno il Telimar Palermo per un derby isolano mai disputato prima nel campionato di Serie A2.

La classifica, al momento, vede entrambe le compagini appaiate a quota 12 punti insieme alla Roma 2007 Arvalia e 3 lunghezze dietro le due regine Latina e Rari Nantes Salerno. Il Telimar, corazzata giudicata dagli addetti ai lavori come una delle possibili candidate al salto di categoria, arriva in riva allo Stretto con la voglia di rifarsi dal passo falso dell’ultimo turno (il secondo dopo la sconfitta furi casa del quarto turno contro la Rari Nantes Salerno) quando i ragazzi allenati dal tecnico Mustur si sono arrese per 9-11 in casa del Pescara. Umori opposti, invece, tra le file cussine: Cusmano e compagni sono reduci dall’entusiasmante vittoria in casa dell’Acquachiara ed hanno il duplice obiettivo di proseguire sulla via della vittoria e recuperare allo stop rimediato nell’ultimo turno giocato davanti ai propri tifosi, quando arrivò la sconfitta di misura per mano di Salerno. A proposito di tifosi, si prevede il pubblico delle grandi occasioni alla Cittadella per questo incontro, certamente il match clou della settima giornata e che attira l’attenzione di tutta la categoria.

“Sarà certamente una gara spettacolare, da non perdere – queste le parole del tecnico cussino Sergio Naccari – Giocare contro il Telimar per noi è motivo d’orgoglio: i palermitani, insieme ad altre 2-3 compagini, rappresentano il meglio della pallanuoto siciliana e, tra l’altro, a livello giovanile è una delle società più importanti dell’intero panorama italiano, con tanti scudetti in bacheca. Sono una squadra completa e temibile in tutti i reparti: sul semicerchio vantano tanti nomi importanti ed al centro lo storico centroboa di casa Lo Cascio rappresenta uno dei più forti nel suo ruolo di tutta la categoria. I favori del pronostico vedono avanti i palermitani ma noi siamo pronti: sappiamo che una vittoria ci darebbe ulteriore slancio e ci allontaneremmo maggiormente dalle zone calde. La squadra è al gran completo e si sta assestando sempre di più; in settimana ci siamo allenati con la Nuoto Catania ed il test è stato molto positivo. È chiaro, non siamo ancora al top della forma ma ci stiamo avvicinando. Domani ci aspettiamo il pubblico delle grandi occasioni: sarà uno spettacolo per tutti gli appassionati di sport perché a Messina partite di questo livello non si vedono da anni”.

di Leo Berti

Leggi Anche...

Cus Unime sconfitto a Ragusa

CUS Unie – basket Le giovani promesse dell’Eirene, serbatoio della prima squadra in serie A1, …

Condivisioni