Home / Attualità / L’UE dice basta alle plastiche monouso

L’UE dice basta alle plastiche monouso

Il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva una nuova direttiva: entro il 2021 gli Stati membri vieteranno l’uso di una serie di articoli in plastica monouso come: posate di plastica monouso (forchette, coltelli, cucchiai e bacchette);

i piatti di plastica monouso;

 

le cannucce di plastica;

 

cotton fioc;

 

plastiche ossi-degradabili e i contenitori per alimenti e tazze in polistirolo espanso.

 

La misura è stata approvata con 560 voti a favore, 35 contrari e 28 astenuti. Dopo la legge del 2017 che proibiva le shopper in plastica, dal 2021 non saranno più in produzione neppure tutti gli oggetti qui sopra elencati e altri ancora. Sono del resto prodotti che usiamo in occasioni di feste o soltanto banalmente quando ci si annoia a lavare i piatti in ceramica. L’insieme di tutti questi oggettini in plastica sta però in qualche modo soffocando il nostro pianeta, soprattutto i nostri mari. Secondo alcune ricerche infatti, le acque del nostro pianeta stanno subendo una vera e propria invasione, e restando con le mani in mano entro il 2050 negli oceani ci saranno più plastiche che pesci.

 

 

Non è un caso che tante organizzazioni stiano lavorando con programmi ad hoc per recuperare e in qualche modo riciclare queste plastiche. Uno su tutti il Parley Ocean Plastic Program by Parley for the Oceans, un network di collaborazione internazionale che riunisce le industrie attorno a progetti destinati a tutelare gli oceani e a prevenirne la distruzione. Con le plastiche recuperate dal mare e con le aziende partner, Parley ha realizzato per esempio le sneakers NMD_R1 firmate adidas Original.

 

 

La direttiva colpisce anche le bottiglie in plastica, infatti, esse dovranno essere riciclate in una percentuale del 90% entro il 2029; nel processo produttivo dovranno contenere almeno il 25% di materiale riciclato entro il 2025 e il 30% entro il 2030; a partire dal 2024, infine, dovranno avere il tappo attaccato alla bottiglia per evitare che questo si disperda con facilità.

Andrea Sangrigoli

di Attualita

Leggi Anche...

14 Luglio. Francia festeggia la Presa della Bastiglia

La Francia celebra il giorno della Presa della Bastiglia. La distruzione della Bastiglia, castello parigino …