Eventi

Plaza : La mia rivincita personale

 Plaza, terzo album in studio di Capo Plaza, conferma la tenacia del rapper campano che non stancherà mai di sorprenderci. Voto UVM: 3/5.

Luca D’orso, in arte Capo Plaza, nato e cresciuto a Salerno, vanta la bellezza di 31 dischi di platino, 19 dischi d’oro e oltre 1 miliardo di streaming.

“Sono molto più soddisfatto di Plaza di quanto non lo fossi di 20, (album precedente a Plaza ndr) e per quello che ho passato, questa è per me già una grande vittoria personale” .

Il disco, composto da 16 canzoni, è stato interamente prodotto dal beatmaker napoletano Ava, fatta eccezione per una traccia che vede la produzione di Mojobeatz, collaboratore anche di altri brani del disco con lo stesso Ava.

Cover del disco “Plaza”. Fonte: ansa.it

Track 1, come suggerisce il nome, è il primo brano, un bel pezzo che fa capire come Capo sia intenzionato a fare sul serio.

Con Plaza, seconda traccia, si accendono i motori e si parte:

“Cosa credi? Che le collane, i vestiti, le donne, le auto… non sanno nulla questi, lo so io e basta
I palazzi, quei palazzi, i motorini, le urla e le sirene… quello che ho visto lo so solo io, la mia famiglia… sono ancora vivo, Plaza il mio nome.”

La terza canzone dell’album s’intitola VVS, qui si vede la prima collaborazione internazionale con Gunna, rapper statunitense classe ‘93.
Dopo che ascolterai il ritornello, finirà senza dubbio per rimanerti in testa, non potrai far altro che finire col canticchiarlo.

Allenamento #4, singolo che ha anticipato il disco di qualche settimana con tanto di videoclip ufficiale a San Siro, è il quarto capitolo della saga. Gli “Allenamento” sono stati i primi brani con cui il rapper di Salerno si è fatto conoscere in territorio nazionale. Spacca.

Un estratto del videoclip Allenamento#4 sul campo di San Siro. Fonte : Facebook Capo Plaza

Quinto brano, Fiamme Alte, è l’unico beat prodotto interamente dal beatmaker sardo Mojobeatz, e credo sia il pezzo più bello del disco. Hit.

Il Sesto pezzo Demonio vede la compartecipazione del rapper “famoso” Sfera Ebbasta con cui Capo ha un’amicizia dal giorno zero. Purtroppo ha deluso le mie aspettative, non mi entusiasma, pensavo ci fosse di più.

Non mi ha gasato nemmeno la canzone successiva Street, ma il beat è molto figo.

Discorso diverso invece per OMG che ci sta tanto, focus su questa frase che mi è piaciuta parecchio :

“saluto mio nonno che sta in cielo che mi guarda”

Conferma come Capo Plaza sia particolarmente legato alla famiglia e alle sue strade.

Nono brano, seconda collaborazione internazionale, Richard Mille feat. Lil Tjay, rapper statunitense classe 2001, è un brano che spinge molto forte, mi piace.

No Stress feat. A Boogie Wit da Hoodie, terza ed ultima collaborazione internazionale, credo sia la punta di diamante del disco : ne è valsa la pena aspettare l’uscita di quest’album.

Undicesimo brano, Non Fare Così: mi piace questo Plaza versione innamorato in un pezzo d’amore che racconta di una storia che non è finita nel migliore dei modi…

Ferrari, pezzo cupo, insolita sorpresa per quanto riguarda la partecipazione del rapper tedesco-mozambicano Luciano: la sua presenza valorizza senza dubbio il brano. Tanta roba.

Tredicesima traccia, Pochette, pezzo autocelebrativo in cui Capo sostiene come la sua voglia di rivalsa non finirà mai, ed è questo che probabilmente l’ha portato ad affermarsi: la tenacia nel credere in se stesso.

Successo, canzone che suona più rap che trap, la preferisco agli altri brani, specie per l’attitudine ed il flow che scorre liscio, mai banale. Spesso è difficile trovare quest’intensità.

Tevez invece sembra un freestyle in studio:

“non dirmi che fare, faccio sempre l’opposto”

Un pezzo che profuma di nostalgia, Plaza sente la mancanza di casa sua però ha un destino da portare a compimento. Il pezzo più significativo dell’album.

Dulcis in fundo, Ultimo Banco: dovrebbe essere l’outro del disco, ma non mi ha lasciato nulla; avrei preferito Fiamme Alte come pezzo conclusivo.

Ecco la tracklist completa :

1) Track 1
2) Plaza
3) VVS (feat. Gunna)
4) Allenamento 4
5) Fiamme alte
6) Demonio (feat. Sfera Ebbasta)
7) Street
8) OMG
9) Richard Mille (feat. Lil Tjay)
10) No Stress (feat. A Boogie wit da Hoodie)
11) Non fare così
12) Ferrari (feat. Luciano)
13) Pochette
14) Successo
15) Tevez
16) Ultimo banco

Tracklist “Plaza”. Fonte : Facebook Capo Plaza

 

Francesco Maria Lui

Leggi Anche...

Walk the line: musica e amore come medicine

Oggi 89 anni fa nasceva una delle più celebri star della musica statunitense: Johnny Cash. …