Eventi

Ancora Lodi per l’Fc Messina: 1-0 contro il Santa Maria

Dopo il pareggio esterno per 2-2 contro il Troina, il Football Club Messina torna a giocare tra le mura amiche del “Franco Scoglio” contro la Polisportiva Santa Maria Cilento, gara valevole per il 21° turno di campionato di Serie D Girone I.

I ragazzi di Mister Costantino vogliono trovare la vittoria per tenere il passo dell’Acr Messina, in questo momento primo in classifica a quota 40 punti. La formazione casalinga si schiera in campo con un 4-3-3: in porta Marone; linea difensiva composta da Casella, Da Silva, Marchetti e Ricossa; centrocampo di qualità con Lodi playmaker, Agnelli e Palma mezze ali; tridente offensivo formato ai lati da Bevis e Bianco, punta centrale Caballero. Da segnalare la squalifica pesante di Carbonaro.

La formazione ospite è reduce da due pareggi consecutivi contro Castrovillari e Rotonda. Attualmente si trova in nona posizione in graduatoria ed è a caccia di punti per avvicinarsi alla zona play-off. Mister Esposito schiera i suoi giocatori con un prudente 5-4-1: tra i pali Grieco; difesa a 5 con Konios, De Gregorio, Romanelli, Coulibaly, Bozzaotre; a scudo della difesa centrocampo a 4 con Tandara, Simonetti, Maio, Capozzoli; unica punta il numero 9 Maggio.

CRONACA

Primo Tempo: Il Fc Messina scende in campo in completo blu, mentre gli ospiti del Santa Maria Cilento in maglia giallorossa e pantaloncini rossi. I padroni di casa partono forte ed al 3′ Agnelli tenta dai 20 metri con un tiro potente indirizzato verso l’incrocio dei palli alla sinistra di Grieco, il pallone però termina alto. Il Football Club prova ad impostare diverse azioni d’attacco mentre il piano degli ospiti è chiaro: ripartire in contropiede. Al 15′ calcio di punizione battuto verso l’area di rigore da Lodi, sulla respinta della difesa ci prova con un destro potente Bevis ma il portiere Grieco è attento e devia in corner. Cinque minuti dopo ci prova Caballero con un colpo di testa da cross di Bevis, il tiro risulta debole e centrale. Al 29′ Bevis, il più attivo tra le fila del Fc, salta due uomini con un doppio passo e calcia trovando però l’opposizione di un difensore. Al 39′ gli ospiti si fanno vedere in attacco con una buona progressione palla al piede di Maggio che allarga sulla destra per Capozzoli, il quale viene fermato da Da Silva all’interno dell’area di rigore. Il Fc ci prova ancora al 44′ con Casella che serve con un passaggio filtrante Bianco, cross molto pericoloso deviato in calcio d’angolo dalla retroguardia ospite. La prima frazione di gioco termina senza particolari emozioni, con le due squadre che rientrano negli spogliatoi dopo 4 minuti di recupero concessi dal direttore di gara sul parziale di 0-0.

Secondo Tempo: Secondo tempo che inizia con l’FC Messina che ci prova subito con un tiro dalla distanza di Da Silva, palla di poco alta sopra la traversa. Tutte le manovre della squadra casalinga passano inevitabilmente dai piedi di Ciccio Lodi che mette in evidenza tutta la sua caratura tecnica. Al 7′ suggerimento in area di rigore proprio di Lodi per Bevis che viene atterrato da De Gregorio in maniera irregolare, l’arbitro senza esitare indica il dischetto del rigore. Dagli 11 metri si presenta il solito Ciccio Lodi che con freddezza batte Grieco insaccando la palla sotto la traversa. E’ il quinto gol finora per il centrocampista ex Catania e Parma, che in poche partite è riuscito a dare un’impronta importante in fase realizzativa per l’FC Messina. La reazione del Santa Maria Cilento non si fa attendere, infatti al 10′ Maio serve Maggio con un traversone che anticipa il portiere giallorosso e la palla va di poco a lato sopra la traversa. La partita è senza dubbio più coinvolgente rispetto alla prima frazione di gioco, gli ospiti non hanno nulla da perdere dato il risultato e provano a creare azioni pericolose. Ne conseguono maggiori spazi in contropiede per l’FC Messina ed in questo modo ne beneficia sicuramente lo spettacolo. Negli ultimi 15′ di gioco gli ospiti provano a trovare il pareggio. Al 31′ ci prova Maggio da dentro l’area di rigore e da posizione vantaggiosa spara alto sopra la traversa. La partita è molto spezzettata a causa di numerosi interventi del direttore di gara, tra gli ammoniti del match c’è anche Palma, diffidato, che quindi salterà la prossima partita contro il Licata. Al 40′ grande azione del nuovo entrato Arena che, dopo ad aver saltato due avversari di forza, serve in area Caballero il quale tutto solo calcia addosso a Grieco. Occasione importante sprecata per l’FC Messina di portarsi sul 2 a 0. Fase concitante del match in questi ultimi minuti, i tentativi disordinati degli ospiti per raggiungere il pareggio risultano vani. La partita volge al termine dopo 5′ di recupero, il FC Messina porta a casa una vittoria fondamentale in una partita molto complicata, i giallorossi volano a 38 punti in classifica con due partite da recuperare.

TABELLINO

FC Messina – Polisportiva Santa Maria 

FC Messina: Marone, Da Silva, Marchetti, Palma, Agnelli, Casella, Lodi, Caballero, Ricossa, Bianco, Bevis. All. Costantino

Polisportiva Santa Maria: Grieco, Romanelli, Konios, Coulibaly, Simonetti, Maggio, Maio, Capozzoli, Tandara, Bozzatore, De Gregorio. All. Esposito

Arbitro: Rispoli di Locri
Assistente 1: Barcherini di Terni
Assistente 2: Brunozzi di Foligno

Ammoniti: Maggio(P), Agnelli(M), De Gregorio(P), Palma(M), Da Silva(M), Foufoue

Piero Inferrera, Damiano La Fauci

di Redazione Eventi

Avatar

Leggi Anche...

SHOW DEL FOOTBALL CLUB MESSINA: 5-1 CONTRO IL SANT’AGATA

Dopo il mezzo passo falso fatto a Marina di Ragusa, il Football Club Messina torna …