FC MESSINA SBATTE CONTRO L’ACIREALE: 1-1 E TANTI RIMPIANTI

Big match al “Franco Scoglio” di Messina per la 29esima giornata del Girone I di Serie D: si affrontano la seconda in classifica FC Messina e l’Acireale, la quinta forza del campionato. Derby siciliano molto sentito che potrebbe avere risvolti molto importanti per le zone alte della classifica.
I padroni di casa, reduci dal pareggio esterno per 1-1 contro il Rotonda, scendono in campo con un classico 4-3-3: Marone in porta; difesa formata da Cangemi, Da Silva, Marchetti D. e Ricossa; a centrocampo davanti la difesa Lodi affiancato da Palma ed Agnelli; attacco composto dalla punta Piccioni e supportato dagli esterni Arena e Carbonaro.
L’ Acireale invece , reduce da un pareggio casalingo contro il Castrovillari per 2-2, proverà ad uscire dal Franco Scoglio almeno con un punto per restare ancora in zona play-off. Mister De Sanzo schiera i suoi con un 3-5-2: tra i pali Ruggiero; difesa formata da Strumbo, Viscomi e De Pace; centrocampo a 5 con La Vardera, Savonarola, Cozza, Russo e Tumminelli; attacco composto dalle due punte De Souza e De Felice.

 

CRONACA

Primo Tempo: Partita fin dalle prime battute molto accesa e combattuta, con i padroni di casa che scendono in campo in completo blu mentre gli ospiti in divisa amaranto. Al 11′ è l’Acireale che si rende subito pericolosissimo: Tumminelli sfonda dalla destra e crossa in mezzo per Russo che in sforbiciata manda la sfera sulla traversa. Risponde il Fc sul ribaltamento di fronte Arena crossa, Ruggiero respinge e da fuori area Carbonaro di destro la manda alta sulla trasversale. Al 27′  continua a spingere l’Acireale, imbastendo un’azione molto simile a quella di qualche minuto prima: dalla destra ancora Tumminelli mette in mezzo un cross molto invitante per De Felice che al volo in sforbiciata di destro colpisce benissimo, ma il pallone si stampa contro la traversa con Marone battuto. Seconda occasione clamorosa per l’Acireale ma la fortuna è ancora dalla parte del Fc Messina. I padroni di casa al 31′ provano a rispondere e lo fanno alla grande: pallone filtrante in profondità per il numero 7 Carbonaro che entra in area di rigore e dalla destra fa partire un destro rasoterra incrociato che trafigge Ruggiero. Si sblocca il match, 1-0 per i giallorossi. Al 37′ altra grande occasione per i locali: contropiede orchestrato da Carbonaro che manda in profondità Arena il quale entra in area di rigore, ma il suo tiro mancino viene ribattuto egregiamente da un difensore ospite in calcio d’angolo. Al 43′ ci prova ancora Arena, ma il suo tiro dai 25 metri circa si spegne sul fondo senza creare nessun particolare pericolo. Dopo 3 minuti di recupero, il direttore di gara Leone manda le due squadre negli spogliatoi sul parziale di 1-0 per i padroni di casa.

 

Secondo Tempo: Seconda frazione di gioco che riparte sulla falsariga del primo tempo, con gli ospiti che provano ad attaccare energicamente per trovare il pareggio. Al 10′ scambio sulla fascia destra tra Tumminelli e Russo, quest’ultimo arriva sul fondo e crossa in area di rigore per De Felice che schiaccia di testa alle spalle di Marone: è 1-1, la partita è nuovamente in bilico. Gli ospiti continuano ad attaccare: al 12′ azione personale strepitosa di Russo che entra in area e fa partire un destro che termina di pochissimo fuori alla destra di Marone. Ancora l’Acireale al 15′ con Russo che, da calcio di punizione, crossa in mezzo sul secondo palo per Viscomi che colpisce al volo sul secondo palo. Il pallone termina in rete, ma il goal è annullato per fuorigioco segnalato dal guardalinee. Rispondono i padroni di casa 2 minuti dopo con Ciccio Lodi che calcia dai 25 metri, Ruggiero però si fa trovare pronto e respinge in corner. Durante la parte centrale del secondo tempo le emozioni sono quasi nulle, le due squadre cercano di creare qualche azione per rompere l’equilibrio del match, ma non si registrano pericoli per le due difese. A 5 minuti dalla fine della partita il Fc Messina resta in 10 uomini, espulso il numero 16 Agnelli per doppia ammonizione. Al 45′ clamorosa occasione per il Fc Messina: Bevisa sfonda sulla fascia sinistra, palla per Arena il quale appoggia la palla dietro per Lodi che di sinistro, quasi a colpo sicuro, la spedisce fuori di pochissimo alla destra di Ruggiero. Al 52′ ancora un’occasione pazzesca per i padroni di casa: punizione dalla destra con Lodi che crossa in mezzo per Caballero il quale colpisce la traversa di testa, batti e ribatti pericolosissimo in area di rigore ma i giallorossi non riescono a ribadire in rete. Era l’ultima emozione del match, l’arbitro decreta la fine delle ostilità sul finale di 1-1.

TABELLINO
FC Messina – Acireale 1-1 (31′ pt Carbonaro, 10′ st De Felice)

Fc Messina: Marone, Da Silva, Marchetti D.(20′ pt Fissore), Carbonaro(22′ st Caballero), Palma(18′ st Coria), Agnelli, Lodi, Ricossa, Arena, Piccioni(22′ st Bevis), Cangemi. All. Costantino

Acireale: Ruggiero, La Vardera, Strumbo, De Pace, Savonarola, De Felice, Viscomi, Cozza, De Souza(39′ st Buffa), Russo(51′ st Ba), Tumminelli. All. De Sanzo

Arbitro: Leone di Barletta
Assistente 1: Salvatori di Tivoli
Assistente 2: Librale di Roma

Ammoniti: Palma(M), Lodi(M), Strumbo(A), De Souza(A), Agnelli(M), La Vardera(M)
Espulsi: Agnelli(M)

 

Damiano La Fauci

di Redazione Eventi

A Messina non c’è niente da fare? Questa rubrica dimostra il contrario: scoprite gli appuntamenti più interessanti a cui partecipare e cosa succede a quelli in cui mancate.

Leggi Anche...

Arriva il nuovo decreto sul green pass obbligatorio. Restano tante le criticità da risolvere

È prevista per domani la riunione del Consiglio dei ministri nella quale si voterà il …