FC MESSINA ASFALTA PER 7-1 IL ROCCELLA E CHIUDE IN SECONDA POSIZIONE

Al “Franco Scoglio” di Messina si disputa la 34esima giornata del Girone I di Serie D, ultimo turno di campionato, che vede affrontarsi l’Fc Messina e l’ormai retrocesso Roccella. I padroni di casa del Football Club Messina cercano la vittoria e sperano contemporaneamente in un passo falso dell’Acr Messina a Sant’Agata di Militello. Solo così i ragazzi di mister Costantino otterrebbero la promozione diretta in Lega Pro, mentre in caso contrario chiuderebbero al secondo posto in classifica con l’Acr promosso. I giallorossi scendono in campo con: Monti tra i pali; difesa formata da Fissore, Da Silva, Aita e Panebianco; centrocampo a 3 con Marchetti, Palma e Coria; trio d’attacco composto da Carbonaro, Bianco ed Aita.
Gli ospiti del Roccella di mister Galati scendono in campo con: Spadola in porta; difesa a 5 formata da Cuzzilla, Lupo, Iacono, Vottari e Franco; sulla linea di centrocampo Pietanesi, Amato, Di Franco e Suraci; unica punta in attacco il 9 Samake.

CRONACA

Primo Tempo: I padroni di casa scendono in campo in completo blu, mentre gli ospiti in maglia amaranto e pantaloncini neri. La partita sin dai primi minuti sembra essere a senso unico, il Football Club attacca e prova ad imbastire azioni d’attacco ma non riuscendo ad impensierire particolarmente la retroguardia avversaria. Durante i primi 25 minuti il canovaccio del match non cambia, Fc che attacca e Roccella che prova a rispondere in contropiede. Gara che sembra condizionata anche dai 32 gradi che si registrano mentre i 22 sono in campo, compromettendo il ritmo del match. Al 29′ finalmente prima vera emozione dell’incontro che si sblocca: dai 25 metri Coria salta un avversario, rientra sul sinistro e fa partire un mancino potentissimo che si spegne infondo al sacco. Gli ospiti, dopo aver battuto a centrocampo, perdono subito palla e riparte il Fc con Bianco che appoggia dietro a rimorchio per Marchetti che calcia benissimo a giro sul secondo palo dai 20 metri: è 2-0 per i giallorossi. Ancora Fc Messina due minuti dopo: scambio in area di rigore tra Carbonaro ed Arena, quest’ultimo calcia trovando la respinta del portiere ma il pallone termina ancora tra i suoi piedi e ribadisce facilmente in rete da due passi. 3-0 per il Football Club Messina. Al 35′ il Roccella prova a scuotersi e trova anche la rete che accorcia le distanze: uno-due tra Di Franco e Samake che di prima in area di rigore incrocia sul secondo palo battendo l’estremo difensore Monti. E’ successo davvero di tutto in soli 6 minuti, da 0-0 a 3-1! Durante l’unico minuto di recupero concesso dal direttore di gara arriva anche il quarto goal del Fc Messina: punizione magistrale di Carbonaro dai 25 metri scarsi, pallone che supera la barriera e si insacca alle spalle di Spadola. Questa era l’ultima emozione della prima frazione di gioco, squadre che rientrano negli spogliatoi sul parziale di 4-1 per i locali.

Secondo Tempo: Al 9′ arriva il quinto goal per i giallorossi: calcio d’angolo battuto da Marchetti sul quale arriva di testa Caballero che incrocia benissimo e segna il 5-1. Il ritmo del match ormai è bassissimo, la partita è chiaramente chiusa e non ha più nulla da dire. Il cronometro scorre ed i giocatori del Football Club giocano sul velluto, tra di loro prevale forse il buon senso e non infieriscono più di tanto sugli avversari del Roccella. Nonostante ciò i messinesi attaccano comunque ed al 36′ arriva anche la rete del centrocampista Palma, su assist dalla sinistra di Bianco, che firma così il 6-1. Cinque minuti dopo arriva anche la doppietta personale per Giuseppe Palma, che servito da Caballero segna a porta vuota la rete del 7-1. Parziale ormai più che tennistico ed i 22 in campo non aspettano altro che il triplice fischio del direttore di gara. Da segnalare gli inspiegabili 2 minuti di recupero assegnati dall’arbitro Vingo di Pisa.

Termina così il match, intanto a Sant’Agata l’Acr Messina trionfa per 3-1 ed è ufficialmente promosso in Lega Pro. Il Football Club Messina chiude così in seconda posizione a soltanto due lunghezze dalla capolista. E’ stato un duello davvero avvincente conclusosi proprio all’ultima giornata di campionato che ha visto trionfare i biancoscudati dell’Acr Messina.

 

TABELLINO
FC Messina – Roccella 7-1 ( 29′ pt Coria, 30′ pt Marchetti, 32′ pt Arena, 35′ pt Samake, 46′ pt Carbonaro, 9′ st Caballero, 36′ e 41′ st Palma)

FC Messina: Monti, Da Silva, Carbonaro (1′ st Caballero), Palma, Coria, Marchetti(22′ st Lodi), Fissore(14′ st Casella), Panebianco(16′ st Cangemi), Arena( 29′ st Romano), Bianco, Aita. All. Costantino

Roccella: Spadola, Lupo( 10′ st Guerriesi), Cuzzilla, Vottari, Iacono, Franco, Pietanesi, Amato(45′ st Medici), Samake( 42′ st De Luca), Di Franco (3′ st Masawoud), Suraci(35′ st De Rosa). All. Galati

Arbitro: Vingo di Pisa
Assistente 1: Tagliafierro di Caserta
Assistente 2: Galigani di Sondrio

Ammoniti: Fissore(M)

Damiano La Fauci

di Redazione Eventi

A Messina non c’è niente da fare? Questa rubrica dimostra il contrario: scoprite gli appuntamenti più interessanti a cui partecipare e cosa succede a quelli in cui mancate.

Leggi Anche...

Mare Liberum: torna il festival di geopolitica con la quinta edizione

Venerdì 8 e sabato 9 Ottobre a Catania si terrà “Mare Liberum”: Festival di Geopolitica …