stanza rosa
Taglio del nastro per l'inaugurazione della stanza rosa al polo centrale. Fonte: UniMe

Unime: Inaugurata la prima stanza rosa nella sede centrale

Giorno 8 marzo 2023 alle ore 9:30, in occasione della Giornata Internazionale della donna, è stata inaugurata presso l’edificio G (piano terra) della sede centrale, a Piazza Pugliatti, la Prima Stanza Rosa dell’Università degli Studi di Messina. Ad avere avuto l’onore e l’onere di tagliare il nastro la Prefetta di Messina dott.ssa Cosima Di Stani, la Questora dott.ssa Gabriella Ioppolo, la Prorettrice al Welfare e alle Politiche di Genere prof.ssa Giovanna Spatari e l’assessora alle politiche sociali l’avv. Alessandra Calafiore.

stanza rosa
Fonte: UniMe

Presenti all’evento anche il Rettore dell’Università di Messina Salvatore Cuzzocrea, il Prorettore Vicario prof. Giovanni Moschella. Ma anche il Prorettore agli Affari Generali prof. Luigi Chiara, la Prorettrice ai Servizi agli studenti prof.ssa Roberta Salomone, il Prorettore all’Internazionalizzazione prof. Antonino Germanà, la Delegata alle Iniziative di Ateneo per la premialità degli studenti prof.ssa Tindara Abbate, il Direttore Generale, avv. Francesco Bonanno.

Una stanza a misura di bambino

Fonte: UniMe

Istituito come un luogo pensato per soddisfare le necessità di dipendenti e studentesse madri, dei padri e dei rispettivi bambini, è dotato di fasciatoio, sedia a dondolo, libri illustrati, tavolo gioco con sedie per i bambini più grandi che accompagneranno le madri a lezione, poltrone confortevole entro cui le neomamme potranno allattare e conciliare i tempi di studio universitario o lavoro. La pareti sono decorate con fantasie giocose, in un contrasto tra il blu cielo e il bianco nuvola. Ad allestire la stanza, come dichiara la prof.ssa Giovanna Spatari, sono state le stesse le colleghe e dipendenti dell’Università di Messina che hanno collaborato anche alla veste grafica della targa esposta e, più in generale, al buon esito del progetto.

Targa della Stanza Rosa all’ingresso. Foto di Salvatore Donato
Foto di Salvatore Donato
Foto di Salvatore Donato

La stanza rosa/ Il primo tra tanti traguardi

Non sarà l’unica stanza rosa che l’Università metterà in dotazione alle neomamme. Infatti, in programma, come affermato dalla stessa prof.ssa Spatari, ci saranno altri progetti di stanze rosa dislocate all’interno degli altri Poli universitari. Un traguardo sicuramente importante ma che non sia un punto di arrivo ma di partenza; proprio per questo, la prorettrice ci tiene a sottolineare che:

E’ significativo che l’inaugurazione della Stanza rosa avvenga proprio l’8 marzo, poiché in Sicilia il tasso di occupazione femminile è molto basso e, attualmente, la nostra Regione è fanalino di coda in questa classifica, con solamente il 30% delle donne occupate. Tutti noi di UniMe speriamo che l’evento di oggi possa fungere da piccolo supporto alla genitorialità, tema sul quale l’Ateneo è sensibile ed impegnato con altre attività. Penso, ad esempio, all’assegno di ricerca al quale possono accedere le ricercatrici che stanno vivendo il periodo della gravidanza e desiderano proseguire il loro lavoro

Victoria Calvo

Leggi Anche...

Parole, parole, parole… sul nuovo vocabolario Treccani di Giuseppe Patota e Valeria Della Valle

Lo scorso 24 maggio si è tenuto presso l’Aula Magna del Dipartimento di Civiltà Antiche …