Eventi

Eventi del fine settimana

VENERDÌ 28

  • TERZO COMPLEANNO DELLA LIBRERIA COLAPESCE

DOVE: COLAPESCE – libri, gusti, idee Via Mario Giurba 8/10

QUANDO: 19:00 – 0:00

COSA: “Compleanno vol. 3”
Cari amici, tre anni fa abbiamo iniziato l’avventura di Colapesce.

Tre anni bellissimi, ricchi di soddisfazioni e ed amici che ci sono venuti a trovare. Quest’anno la festa è doppia, festeggiamo in grande e soprattutto insieme a voi.

Arriva una nuova creatura nel “mare” della libreria, il primo romanzo di Filippo, che insieme a Nicola e Ciccio ha dato vita all’attività.

Tutta la famiglia di Colapesce al completo vi aspetta per una festa da “INVINCIBILI”!

Ecco cosa ci aspetta:

DALLE ORE 19.00

ANTEPRIMA READING “UN’INVINCIBILE ESTATE” DI FILIPPO NICOSIA

A SEGUIRE:

LE VOSTRE FACCE IMMORTALATE DA FRANCESCO ALGERI SUL SET FOTOGRAFICO “UNA BANDA DI LETTORI”

MUSICA E VINILI CON DJ KOLLASSO

ED ALTRE SORPRESINE

SABATO 29

  • INCONTRO CON EMILIO CASALINI

DOVE: Centro di mondialità via Catania 469 F

QUANDO: 17:00- 19:00 Ingresso gratuito

COSA: Terzo appuntamento del ciclo di incontri I CARE 2017.

“Politica è… liberare la bellezza” è il titolo dell’incontro che ha come protagonista EMILIO CASALINI, giornalista di Report ed autore del libro “Rifondata sulla Bellezza”.

Peppino impastato scriveva che “bisognerebbe educare la gente alla bellezza: perché in uomini e donne non si insinui più l’abitudine e la rassegnazione ma rimangano sempre vivi la curiosità e lo stupore”…

Casalini a partire da queste parole – fonte di ispirazione del suo libro – animerà il dibattito sul tema dell’incontro.

  • CONCERTO CANOVA

DOVE: Retronouveau

QUANDO: 22:30 – 3:00

COSA: Concerto Canova
Chitarre, tastiere, canzoni e sigarette. Fra i nomi che stanno destando maggior attenzione nel panorama del pop italiano, Canova è sicuramente quello che ha fatto breccia nel cuore di tanta gente. Motivi pervasi da un pop sofisticato, ma al contempo schietto, fresco e orecchiabile, testi cinici e romantici pronti a dire tutto quello che non vorreste sapere sull’amore e su quella generazione un pò imbambolata, che sta sempre a sognare un mondo migliore guardando il cielo a testa in giù.

Ingresso € 5 direttamente al botteghino

Aftershow Davide Patania DJ set

DOMENICA 30

  • FESTIVAL DEGLI AQUILONI di CAPO PELORO

DOVE: SPIAGGIA LA PUNTA

QUANDO: 10:30-20:00

COSA: FESTIVAL DEGLI AQUILONI di CAPO PELORO

E’ sicuramente vero che l’aquilone non è un divertimento solo per i bambini! Qualcuno le definisce “emozioni a naso in su’” e tutti noi abbiamo voglia di provare queste emozioni magari lasciando per qualche ora il telefono in borsa ?

Ed e’ cosi che nella bellissima spiaggia di Capo Peloro (“La Punta”) si svolgera’ la Prima “Festa” all’insegna del sole, vento, mare e tante esibizioni colorate a base di genuinita’ e tanto divertimento.

Una manifestazione dedicata a questo antico oggetto, l’aquilone, sportivo e ricreativo presente in diverse forme e colori ma anche incubatore di naturalezza e simbolo di liberta’ e fantasia.

Ricco il programma con esibizioni aeree, mostre, laboratori didattici per la costruzione di aquiloni, un mercatino tematico dell’artigianato di qualità, spazi gastronomici, voli in notturna e tante altre sorprese.

L’evento e’ co-organizzato con l’Associazione “Accademia Cube ART” e con la speciale partecipazione dell’Associazione SENSI CREATIVI e TRAPANI EVENTI promotori ed organizzatori del famosissimo Festival Internazionale degli Aquiloni di San Vito Lo Capo alla sua 9° Edizione (25-28 Maggio 2017).

Con questo evento la Pro Loco Capo Peloro lancerà ufficialmente il calendario eventi e attivita’ stagione 2017 ed in modo particolare la Campagna di sensibilizzazione Ambientale “Ambientiamoci a Capo Peloro”.

L’evento e’ ovviamente gratuito.

Un modo semplice e concreto di dare un contributo al nostro territorio.

Vi apettiamo!

  • CONCERTO ONE DIMENSIONAL MAN

DOVE: Retronouveau – Via Croce Rossa, 33

QUANDO: ore 22:30-3:00

COSA: Il nome della band è ispirato all’opera del filosofo francofortese Herbert Marcuse, “L’uomo a una dimensione”, in cui viene denunciata la tendenza della società occidentale ad appiattire l’essere umano alla dimensione di individuo consumatore, privandolo di sogni e aspirazioni diverse dal possesso di nuovi prodotti della società industriale.

Si legge nella descrizione dell’evento “Sarà un repertorio che vuole ripercorrere le tappe artistiche più significative della storia della band, introducendo però una decina di pezzi che diverranno presto il nuovo sforzo full-lenght di una delle band più arrabbiate e violente della storia recente del rock italiano.”

Il gruppo nasce nel 1996, con Pierpaolo Capovilla al basso e alla voce, Massimo Sartor alla chitarra, e l’indimenticabile Dario Perissutti alla batteria.

Con questo nucleo vede la luce nel maggio del 1997 il loro primo disco (omonimo), One Dimensional Man, pubblicato dall’etichetta indie pisana Wide Records. Nel gennaio 2000, dopo un cambio di line-up (entra Giulio Ragno Favero, esce Sartor) arriva il secondo disco: 1000 Doses of Love. Nel 2001 il gruppo pubblica il suo terzo album, You Kill Me, destinato a diventare il loro lavoro più celebre. Nel marzo 2003 fanno il loro primo tour europeo che li porta a esibirsi a Berlino, Vienna, Lugano, Bruxelles, Amburgo. Dopo 4 anni, 2 dischi e centinaia di concerti, Giulio matura la decisione di lasciare la band. Arriverà a sostituirlo Carlo Veneziano, giovane chitarrista dell’underground trevigiano col quale nel maggio del 2003 iniziano a comporre nuovo materiale e a suonare dal vivo. A gennaio 2004 tornano in studio per realizzare il quarto album. Registrato e missato dallo stesso Giulio Ragno Favero (che continua a restare collaboratore della band), nel 2004 esce Take Me Away (per Ghost Records e Midfinger Records). Verso la fine del 2005, Dario Perissutti lascia la batteria a Franz Valente, successivamente ne Il Teatro degli Orrori. Nel 2010, esce “The Box”, la raccolta completa dei quattro dischi, rimasterizzati per l’occasione sempre da Ragno Favero, con la collaborazione di Giovanni Versari. Il breve tour di promozione che ne segue, vede l’entrata in gruppo del napoletano Luca Bottigliero ai tamburi, già drummer di Mesmerico.

E siamo all’oggi. Il Teatro degli Orrori ha appena terminato un defatigante tour di promozione del suo quarto disco in studio, e Pierpaolo e Franz, con Carlo Veneziano ritrovato dopo una lunga assenza, ridanno vita al progetto di One Dimensional Man. Provano per due mesi soltanto canzoni nuove di zecca, ricercando di rinnovare il sound del gruppo nel segno di un rock più intransigente che mai. Il tour che si apprestano ad affrontare, proporrà proprio queste nuove canzoni, non ancora pubblicate su disco, ma che saranno protagoniste fin da subito del repertorio dal vivo.

Ingresso €10

Jessica Cardullo

Arianna De Arcangelis

di Redazione UniVersoMe

Leggi Anche...

L’FC MESSINA si aggiudica il derby contro L’ACR. CRONACA

Per la 5 giornata del Girone I di Serie D i riflettori sono puntati sul …