Libertà di informazione
fonte: unime.it

In programma il convegno “Libertà di informazione tra diritto di cronaca e rispetto della riservatezza”

L’Università degli Studi di Messina, insieme a Società Editrice Sud Gazzetta del Sud Giornale di Sicilia e con il patrocinio dell’Associazione Alumnime di ex allieve e allievi dell’Ateneo, organizzerà un convegno dal titolo: “Libertà di informazione tra diritto di cronaca e rispetto della riservatezza”. L’evento, che si propone di celebrare la Giornata Internazionale della Libertà di informazione, si terrà venerdì 3 maggio alle 9:30 presso l’Aula Magna dell’Università.

Il convegno si inserisce nell’ambito del Privacy Tour, l’iniziativa di sensibilizzazione sul valore dei dati personali e l’uso consapevole della tecnologia promossa dall’Autorità Garante, alla quale l’Ateneo ha aderito con la firma della rettrice prof.ssa Giovanna Spatari sul pulmino che simboleggia il “viaggio verso la consapevolezza”, apposta lo scorso 11 aprile alla stazione di Messina Centrale, durante la conferenza stampa di lancio dell’iniziativa nazionale itinerante.

Il convegno, inoltre, si innesta in un percorso sinergico tra l’Ateneo di Messina e Gds Lab, giunto ormai alla terza edizione promosso da Unime e Ses con la partecipazione di studentesse e studenti di tutti i corsi di laurea interessati al potenziamento delle competenze in tema di comunicazione.

Struttura dell’evento

Il convegno del 3 maggio, in diretta streaming sulla pagina FB dell’Ateneo, si aprirà con i saluti istituzionali della prof.ssa Giovanna Spatari, Rettrice dell’Università di Messina; del Prof. Pasquale Stanzione, Presidente del Garante per la protezione dei dati personali; del dott. Lino Morgante, Presidente di Società Editrice Sud Gazzetta del Sud Giornale di Sicilia; del prof. Francesco Rende, presidente dell’Associazione Alumnime. Quindi si terrà la lezione del prof. Ruben Razzante, docente di Diritto dell’Informazione all’Università Cattolica di Milano e consulente della Commissione Straordinaria del Senato contro i fenomeni di intolleranza e razzismo, sul tema “L’esercizio della libertà d’espressione e il suo bilanciamento con la tutela dei diritti della personalità altrui”.

Gli interventi

Seguiranno gli interventi programmati della  prof.ssa Maria Astone, ordinaria di Diritto privato dell’Università di Messina, su “Responsabilità civile dei prestatori di servizi informatici e di informazione: quale tutela per i diritti fondamentali in rete?”; del prof. Giovanni Moschella, ordinario di Diritto pubblico dell’Università di Messina, su “La libertà di espressione tra innovazione tecnologica e tutela costituzionale”; del dott. Alessandro Notarstefano, direttore responsabile della Gazzetta del Sud, su “Libertà d’informazione: comunque troppo poca o, forse, “troppa””. Concluderà il dott. Roberto Gueli, presidente dell’Ordine dei Giornalisti di Sicilia, Condirettore della Tgr Rai. Modera la dott.ssa Natalia La Rosa, vice caposervizio della Gazzetta del Sud, responsabile della GDS Academy e di Unime GDS Lab.

Interventi
Gli interventi dell’evento, fonte: unime.it

 

Alessio Morganti

Leggi Anche...

Parole, parole, parole… sul nuovo vocabolario Treccani di Giuseppe Patota e Valeria Della Valle

Lo scorso 24 maggio si è tenuto presso l’Aula Magna del Dipartimento di Civiltà Antiche …