Eventi

Pallanuoto, il Cus Unime fa suo il derby

derbycusCon il risultato finale di 13-5 il  CUS Unime si aggiudica il derby contro l’Ossidiana e, soprattutto, riesce anche a riportarsi da solo al comando, complice il pareggio di Napoli tra Cesport e San Mauro.

La gara, giocata presso l'impianto della piscina comunale “Cappuccini”, che per l'occasione ha visto la presenza di pubblico numeroso, è iniziata con il freno a mano tirato: partono bene gli universitari che alla prima azione utile vanno in rete con Basile; ma subito dopo sono costretti ad incassare il pareggio con Sollima ed il sorpasso; ci pensa però Vittorioso (quattro gol a fine incontro) a riportare sul pari i suoi prima della fine del parziale.

Il secondo tempo è tutto di marca cussina: la formazione di mister Naccari inizia a scrollarsi di dosso gli avversari imponendo belle giocate ed accelerando il ritmo, mentre in difesa l’estremo La Tona compie interventi strepitosi. Ci pensa un incontenibile Trocciola con una doppietta a portare i suoi sul +2, ma poi l’espulsione definitiva di De Francesco a metà tempo rimescola le carte in gioco e permette a Riccioli di riavvicinare il Cus.

Il finale di tempo è ancora per gli universitari: l’arbitro allontana dall’acqua Riccioli dell’Ossidiana e i cussini ne approfittano portandosi fino al +3 grazie alle reti di Lanfranchi e Vittorioso. 6-3 il punteggio a favore dei cussini prima dell'ultimo quarto.

Nell’ultimo parziale di gioco, così come copione prevedeva,  il CUS Unime riesce a carburare ed allontana definitivamente gli avversari con un parziale di 4-0, grazie alle marcature di Cama, Vittorioso, Trocciola e Basile. Sul +7 arriva la reazione dei padroni di casa con Vinci, ma prima Cama e poi Bonansing arrotondano il risultato fino al 13-5 finale.

“Non è stata una bella partita,  commenta il mister cussino Naccari, i derby non sono mai facili da interpretare e oggi siamo scesi in acqua molto contratti. Di positivo, comunque, c’è il risultato e, quindi, ci teniamo stretti questi tre punti fondamentali perché ci permettono di riguadagnare la vetta solitaria”.
Nel prossimo incontro, che si svolgerà nella giornata di  sabato, alla cittadella sportiva universitaria, il Cus affronterà l’ostico Acicastello.

Piero Genovese

di Redazione UniVersoMe

Avatar

Leggi Anche...

Il Cus Unime atteso dalla difficile trasferta a Latina. Naccari: “Continuiamo a crescere”.

Altro scontro complicato per il Cus Unime che domani, per la nona giornata del torneo …