Nucleo di valutazione e Presidenza della Consulta: il quadro finale

13184783_10209216580561396_1938062236_o

Tempo di elezioni, come sempre negli ultimi anni, all’Università di Messina.
In settimana infatti si sono votate due delle rappresentanze più importanti dell’Ateneo: martedì 3 maggio il Nucleo di valutazione, mentre oggi è stata la volta della Presidenza della Consulta.

Il Nucleo di Valutazione è un organo votato dai Rappresentanti in seno al Senato Accademico, al Consiglio d’Amministrazione, al Consiglio degli Studenti (o più comunemente detta Consulta), al Consiglio d’Amministrazione dell’Ente Regionale per il diritto allo studio universitario ed al Comitato per lo Sport Universitario.
Sui 24 studenti aventi diritto al voto si sono registrati 23 voti: 10 a Federico Alati (Figli Di Ippocrate) e 13 a Giulia Iapichino (Orum).
Sarà dunque Giulia Iapichino, studentessa alla magistrale di “Scienze storiche: società, culture e istituzioni d’Europa”, a prendere l’incarico biennale (2016-18).

La Presidenza della Consulta invece viene votata dai 12 studenti Rappresentanti in seno al Consiglio degli Studenti.
La votazione, tenutasi questa mattina in Aula Cannizzaro, ha visto trionfare Paolo Perroni. Lo studente dell’Associazione Universitaria “Università Eclettica” è iscritto alla triennale di Scienze Politiche, ed è stato votato all’unanimità: 7 voti su 7 votanti presenti.

di Redazione UniVersoMe

Leggi Anche...

Parole, parole, parole… sul nuovo vocabolario Treccani di Giuseppe Patota e Valeria Della Valle

Lo scorso 24 maggio si è tenuto presso l’Aula Magna del Dipartimento di Civiltà Antiche …