L’Ospedale pediatrico a Messina: sinergia UniMe, Policlinico e Gaslini

Si è tenuto lunedì 28 settembre nell’Aula Magna del Rettorato l’incontro presenziato dal dott. Paolo Petralia, Direttore Generale dell’Istituto Giannina Gaslini di Genova e Presidente dell’Associazione Ospedali Pediatrici Italiani  (AOPI), in cui si è discusso il tema: “Una opportunità in più per il futuro: l’Ospedale pediatrico a Messina”. Hanno partecipato il dott. Gianpiero Bonaccorsi, Commissario Straordinario AOU “G. Martino”, il prof. Carmelo Romeo, Direttore Dip. Materno-Infantile del Policlinico di Messina  e il moderatore: il prof. Claudio Romano, docente di Pediatria.

Protagonista dell’incontro il “neonato” DAI Materno Infantile del Policlinico Universitario, che recentemente è entrato a far parte dell’Associazione Ospedali Pediatrici Italiani (AOPI). L’associazione si pone l’obbiettivo di promuovere lo sviluppo culturale, scientifico e gestionale delle strutture assistenziali dedicate alla cura del bambino e del soggetto in età evolutiva. Non solo, rappresenta anche punto di riferimento per le Istituzioni nella pianificazione, programmazione ed organizzazione delle politiche sanitarie pediatriche.

Il DAI Materno Infantile del Policlinico è stato riconosciuto come “Ospedale Pediatrico”, all’interno di una Azienda Ospedaliera Universitaria, e diventerà un punto di riferimento per il territorio, ed in particolare per la Sicilia Occidentale, per quanto riguarda l’assistenza pediatrica specialistica.

In occasione dell’incontro, il Rettore Prof. Salvatore Cuzzocrea, che ha presieduto l’evento, ha affermato:

Il miglioramento di Didattica, Ricerca ed Assistenza ci consentirà di fare sempre più squadra e contribuirà, inoltre, a rendere il nostro Polo pediatrico il punto di riferimento per la Sicilia e la Calabria, ponendo fine a interminabili viaggi della speranza“.

Da sinistra: Dott. Paolo Petralia, il Rettore Prof. Salvatore Cuzzocrea, Dott. Gianpiero Bonaccorsi. – Fonte: Unime.it

La sinergia fra l’Ospedale pediatrico messinese, l’AOPI ed il “Gaslini” consentirà di avere risposte specifiche e veloci per i piccoli pazienti. Con esse anche una struttura a misura di bambino costituita da professionisti competenti, specialisti in pediatria ed in tutte le discipline connesse e strumenti adeguati per le esigenze dei bambini e delle loro famiglie” – ha detto il dott. Petralia.

Lo stesso ha poi sottolineato come l’obiettivo sarà quello di offrire non soltanto le “migliori cure”, ma anche il “modo migliore per essere curati”, ricordando che esiste già una valida collaborazione tra il Gaslini e il Policlinico che vede impegnati in prima linea i medici della Chirurgia Pediatrica.

Si prospettano dunque ulteriori possibilità per accrescere il bagaglio di tecniche e competenze utili a formare le nuove generazioni di medici, potendo assicurare anche continuità nella cura ospedaliera ai piccoli pazienti.

Insomma, si tratta di un traguardo ricco di orgoglio per tutta la comunità accademica, oltre che per la città di Messina tutta.

Georgiana Florea

Leggi Anche...

fonte unime.it

Motostudent: il Team di SIC al primo posto

Aragon 2021, caldo torrenziale, il Team di Stretto in Carena (SIC) si aggiudica il primo …