(fonte: ilpost.it)

Facebook diventa ‘Meta’ e punta alla realtà virtuale. Grandi novità per il colosso dei social

(fonte: ilpost.it)

 

Facebook ha cambiato nome, da oggi è ‘Meta’. L’annuncio è arrivato nella giornata di ieri, 28 Ottobre, durante la conferenza annuale “Connect”. “C’è un’altra cosa di cui voglio parlare con voi oggi” ha esordito Mark Zuckerberg. “In questo momento, il nostro brand è così strettamente legato a un prodotto che non può assolutamente rappresentare tutto ciò che stiamo facendo oggi, figuriamoci in futuro. La nostra mission rimane la stessa, ma ora abbiamo una nuova stella polare: portare in vita il Metaverso”.

Ma attenzione perché a cambiare nome è la società Facebook Inc. e non il social network che con il rebrand diventa quindi uno dei prodotti controllati dalla società.

 

“Il metaverso sarà il successore di Internet mobile”

 

Mark Zuckerberg (fonte: Forbes Italia)

 

Il cambio del nome arriva in un momento difficile per la galassia Zuckerberg, dopo il blackout costato oltre 6 miliardi e le accuse lanciate dalla ex dipendente France Haugen riguardo i presunti rischi per i più giovani e per la democrazia. “Oggi siamo visti come una società di social media” ha spiegato Zuckerberg nel corso della conferenza, “ma nel nostro Dna siamo un’azienda che costruisce tecnologia per connettere le persone e il metaverso è la prossima frontiera proprio come lo era il social networking quando abbiamo iniziato”.

 

Mark Zuckerberg (Fonte: Wired)

 

 

Il metaverso spiegato da Zuckerberg

“Lo chiamiamo metaverso e toccherà ogni prodotto che costruiamo” scrive Zuckerberg in un lungo post pubblicato proprio su Facebook. “In futuro saremo in grado di trasportarci istantaneamente come un ologramma per essere in ufficio senza fare il pendolare o ad un concerto con gli amici”.

Nel metaverso saremo quindi in grado di fare quasi tutto ciò che finora ci limitiamo ad immaginare; potremo vivere esperienze che trascendono la realtà. Il metaverso consentirà agli utenti di sentirsi in presenza di qualcun altro, come se realmente si trovasse in sua compagnia. “Sentirsi veramente presenti con un’altra persona è l’ultimo sogno della tecnologia sociale. Ecco perché ci concentriamo sulla concezione di questo”.

L’obiettivo del fondatore e CEO di Facebook è che il metaverso nei prossimi 10 anni raggiunga 1 miliardo di persone, ospiti centinaia di miliardi di dollari di eCommerce e supporti posti di lavoro per milioni di creatori e sviluppatori.

“Si tratta di rendere migliore il tempo che già trascorriamo”

 

Nuovo ticker dal 1° dicembre

Facebook dal 1° dicembre sarà scambiata a Wall Street con il nuovo ticker ‘MVRS’. Il nuovo ticker, codice utilizzato per identificare in modo univoco le azioni di un determinata azienda quotata in borsa, risponde al cambio di nome della società in ‘Meta’ per riflettere il ruolo centrale del metaverso. Intanto l’annuncio come primo effetto ha avuto quello di mettere le ali ai titoli della società di Zuckerberg in Borsa, dove è arrivata a guadagnare il 4,3%.

“Non costruiamo servizi per fare soldi; facciamo soldi per costruire servizi migliori”

Facebook sulle orme di Google

Facebook non è la prima grande azienda a cambiare nome. Già nel 2015 Google si era svincolata dal solo motore di ricerca, riorganizzandosi in Alphanet, una holding nella quale ricadono tutte le varie attività aziendali. A seguire anche Snapchat aveva cambiato nome in Snap Inc. nel 2016. E ora Facebook Inc che con il nome ‘Meta’ inaugura una nuova stagione per portare in vita il Metaverso.

 

Elidia Trifirò

 

 

 

 

 

di Redazione Attualità

Rubrica di long form journalism; approfondimento a portata di studente sulle questioni sociali, politiche ed economiche dall’Italia e dal mondo.

Leggi Anche...

Valerio Pellizzari affiancato dai docenti DICAM Mauro Geraci e Mario Bolognari

L’inviato speciale Valerio Pellizzari si racconta al DICAM

Il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne ha organizzato due incontri seminariali con il noto …