Fulvio

“A 68 anni ho riiniziato l’università” … la meravigliosa storia di Fulvio!

Non sopporta che gli si dia del “lei”, perché: “tra colleghi ci si dà del ‘tu’ “; non accetta quasi la referenza che i suoi vicini di banco, spesso di decenni più piccoli, gli riconoscono in onore della sua veneranda esperienza; vuole costantemente accreditarsi giovane tra i giovani, avendo tutte le carte in regola per esserlo…

Fulvio Arena, un allegro studente-nonno dell’Università degli studi Messina, è una realtà da conoscere!

Uno speciale rappresentante dei valori eterni della cultura e della dottrina del “tutto è possibile” … a qualsiasi età!

 La storia di Fulvio: la passione nascosta ma mai abbandonata

Fulvio, messinese doc, dopo aver conseguito, da adolescente, la maturità classica presso i padri gesuiti, fu spinto dal padre a intraprendere gli studi universitari in Scienze Biologiche.

Al tempo – dichiara lui stessogli ordini di scuderia non erano discutibili. Pertanto, mi dovetti adeguare a studiare ciò che mio padre pensava fosse meglio per me e per il mio futuro”.

Così ripose in un cassetto la sua passione letteraria e il suo desiderio di darle qualsiasi adito accademico per vivere una vita di altri impegni: costretti, onerosi, ma mai sino in fondo distruttivi.

Il primo periodo universitario, comunque, fu per Fulvio una vera odissea: collezionai bocciature in fila in svariate materie, riuscii a proseguire solo grazie ai continui sacrifici a cui mi sottoposi”. Quando, però, nel giugno del 1977 finì il primo tortuoso viaggio, riuscì di colpo a volgere la sua vita, dando un taglio ai maggiori patimenti fino ad allora subiti.

Il nuovo lavoro, che lo ha accompagnato per diversi decenni, non gli pesò quanto i rigidi studi scientifici. E anzi, per la sua flessibilità, gli concesse pure dei modi per riprendere le sue passioni letterarie.

Passioni che, alla soglia della pensione, ha potuto finalmente sfogare!

Ai 62 anni, infatti, Fulvio si è finalmente riscritto all’UniMe, nell’occasione, nel corso di studi da lui bramato: ovvero filosofia!

Così, in meno di un triennio ha conseguito la sua laurea, mantenendo fede alla promessa che da piccolo si era fatto.

Dulcis in fundo, da settembre, al momento in cui di anni ne ha compiuti 68, ha riiniziato l’ennesimo ciclo didattico: corso di lettere, curriculum storico.

Immolandosi di fatto nella sua terza sfida culturale: “più tosta della precedente” – per quanto afferma l’esperto studente – ma a cui sono certo che non abdicherà.

Fulvio
La seconda laurea di Fulvio

Un esempio da seguire

Chi, oggi, frequenta le lezioni assieme a Fulvio afferma che fra tutti gli studenti, lui, è “probabilmente il più curioso e certamente il più partecipe con domande e interventi mai fuori luogo”.

Una descrizione, mi vien da pensare, coerente rispetto alla realtà che ci si può immaginare.

D’altronde, chi studia solo per amore dello studio come potrebbe comportarsi se non in questa maniera?

Raccontando di lui ho avuto il piacere di far miei dei dogmi fondamentali:

-Mai niente potrà impedirci di rivivere o ripartire, in nessun tempo!

-Il momento che cerchiamo potrà esserci distante, ma possiamo essere sicuri che, se vorremo, ci apparterrà!

-L’amore per le persone, o la passione per le cose muovono il mondo e spesso lo fanno in senso positivo.

Che tu sia da stimolo per i tanti giovani che ti conoscono e ti conosceranno, grazie per l’esempio che sei Fulvio.

Gabriele Nostro

Leggi Anche...

Convegno "Il conflitto"

Il 7 e l’8 maggio la prima Student Conference del DICAM, “Il Conflitto”

Il 7 e 8 maggio si terrà al Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università …