Home / Tempo Libero / Racconti

Racconti

Bring me back to life

Sentivo che il mio tempo stava per scadere. Ma qualcosa in me non era d’accordo. Non ricordo come sia finito a terra, tra il fango e le cartucce scariche. In questo momento non ha alcuna importanza. Sento l’uniforme zuppa da capo a fondo. Qualche ora fa il cielo ha rilasciato …

Leggi Tutto

Guida del guidatore a Messina

Poche semplici regole per orientarti nel caos cittadino. 1. IL SEMAFORO Presta attenzione perché il cittadino medio ci tiene a come agisci negli incroci. I colori del semaforo a Messina vanno letti cosi: ROSSO: “Passa chi non c’è nuddu! Vadda ‘stu babb’i ddiu chi si fimmau!” GIALLO: “Moviti Lollo, moviti” …

Leggi Tutto

Diario di una fuorisede superstar 5° parte

La pioggia incalzava. Era ora di pranzo e gli studenti, accalcati davanti le porte dell’ingresso della mensa, cercavano di non far cozzare i loro ombrelli, o meglio, di non cavarsi le pupille a vicenda. La fila per pagare il ticket era immensa, come qualunque cosa in città non appena scendesse …

Leggi Tutto

Siamo soldati

  A chi, ogni giorno, continua ad alzare la testa per scrutare il cielo.                                                                          …

Leggi Tutto

L’aracnofobia

Chiunque ne soffra in maniera lieve o grave sa come ci si sente quando si nota quel minuscolo, o un po’ più grande, insetto con 8 gambe che si dimenano. Un brivido, misto schifo, misto paura ti assale. Noi aracnofobici siamo dei grandi osservatori: riusciamo ad individuare la bestiola nel …

Leggi Tutto

Diario di una fuorisede superstar 4° parte

<Com’è possibile che tu non sappia cosa vuoi fare da grande?>.   Il vento spirava fresco, quasi pungente e l’autunno era ormai, definitivamente, alle porte. Penelope e Nico avevano avuto la brillante, e quantomai saggia, idea di passeggiare in spiaggia, per osservare le stelle. Peccato che la mezzanotte fosse già …

Leggi Tutto

Il ruscello

Leggi Tutto

Diario di una fuorisede superstar, 3° parte

Era trascorso un mese dal suo trasferimento in città. Si era ormai abituata ai ritmi universitari, frenetici e disordinati. Aveva compilato tutti i moduli necessari, il tesserino della mensa, ogni tipo di abbonamento fattibile, ai trasporti, ai musei, al cinema, sua grande e irrinunciabile passione. Dopo quella prima settimana di …

Leggi Tutto

La sessione invernale

  Gli occhi del professor Corelli erano verdi e aspri. Quando si posavano su di me, io li evitavo sempre. Allora, gli esami di diritto privato si tenevano in un’auletta cupa e umida al primo piano. Le pareti erano colme di vecchi tomi traboccanti dalle massicce librerie, ed emanavano un …

Leggi Tutto

Diario di una fuorisede superstar 2° parte

Penelope fissava le crepe sul soffitto. Una luce tiepida entrava attraverso le persiane semichiuse della finestra. Non sapeva che ore fossero, né riusciva a capirlo; potevano essere i minuti appena dopo l’alba, ma anche le prime ore di un pomeriggio nuvoloso. Un rantolo improvviso e una porta aperta con forza …

Leggi Tutto